×

Palazzo Chigi, al via il Consiglio dei Ministri

Ha preso il via il Consiglio dei Ministri numero 92 presso Palazzo Chigi. Molti i temi trattati durante la serata.

convocato consiglio dei ministri
convocato consiglio dei ministri

Ha preso il via a Palazzo Chigi il Consiglio dei Ministri numero 92. Molti potrebbero essere i temi importanti da discutere. Stando a quanto riporta il sito ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri saranno al centro le leggi regionali oltre che “varie ed eventuali”.

In quest’ultima categoria potrebbe esserci anche la delega del Premier Conte ai Servizi, un tema tra l’altro portato all’attenzione da Matteo Renzi.

Convocato consiglio dei ministri n.92

Lo riporta la presidenza del consiglio dei ministri sul suo sito ufficiale. È convocato per le ore 21.45 del 21 gennaio il consiglio dei ministri numero 92. Stando a quanto riportato si discuterà di leggi regionali e “varie ed eventuali”.

Oltre a ciò sul tavolo del Governo c’è la presenza di un tema centrale e molto importante sulla quale si è discusso vale a dire l’attesa delega ai Servizi da parte del capo del Governo Giuseppe Conte, una decisione per altro che sarebbe stata già annunciata nei giorni scorsi nelle precedenti discussioni in Parlamento.

Proprio per ciò che riguarda quest’ultima importante decisione si è giunti alla nomina quale Sottosegretario Delegato ai Servizi di Informazione e Sicurezza Pietro Benassi già Consigliere Diplomatico del Premier.

Ad ogni modo stando a quanto riportato dal quotidiano “La Repubblica” tra gli altri nomi che sarebbero stati papabili per questo ruolo ci sarebbero anche il sottosegretario del Movimento 5 Stelle Mario Turco. Il PD avrebbe proposto invece Goffredo Bettini. Infine un nome sarebbe già circolato prima del voto vale a dire quello di Roberto Chieppa attualmente segretario generale della Presidenza.

Renzi: “Siamo ancora in tempo”

Nel frattempo durante la trasmissione Piazzapulita in onda su La7, il leader di Italia Viva Matteo Renzi ha lanciato un appello al Premier Conte: “Siamo ancora in tempo per fermarsi: il mio appello è anziché andare a fare un compro-baratto e vendo dei singoli parlamentari, il mio appello è torniamo alla politica…il mio personalissimo suggerimento al presidente del Consiglio e a tutti gli altri è smettiamola di fare le polemiche, se vogliamo confrontarci noi ci siamo”.

Contents.media
Ultima ora