×

Suicidio a Chiampo: uomo di 45 anni si lancia dal secondo piano

Un uomo di 45 anni si è gettato nel vuoto dalla palazzina in cui viveva a Chiampo: si indaga sui motivi del suicidio.

Suicidio Chiampo

Tragedia a Chiampo, comune in provincia di Vicenza, dove nella mattinata di giovedì 21 gennaio 2021 un uomo di 45 anni si è lanciato nel vuoto dal secondo piano della palazzina in cui viveva: secondo quanto appreso il suicidio sarebbe giunto dopo un periodo di difficoltà e disagio.

Suicidio a Chiampo

Il dramma si è verificato poco dopo l’alba nel condominio in cui risiedeva da cui l’uomo si è gettato togliendosi la vita. Inutile l’arrivo dei sanitari del 118, subito allertati dai residenti della zona nel momento in cui si sono accorti del suicidio, che purtroppo non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Troppo gravi infatti le ferite riportate durante la caduta a diversi metri di altezza che gli sono costati la morte sul colpo e hanno vanificato ogni tentativo di rianimazione.

Presenti sul luogo anche i Carabinieri della compagnia più vicina che hanno effettuato i rilievi utili a ricostruire la dinamica dell’accaduto. Il loro compito sarà ora quello di indagare sulle cause che hanno spinto l’uomo al gesto estremo. Per questo potranno essere utili le testimonianze dei vicini di casa ma soprattutto dei parenti della vittima. Stando a quanto appreso e riportato dai media locali, sembra che quest’ultima stesse attraversando un periodo di forte disagio e difficoltà negli ultimi tempi, non è noto se a livello familiare o economico.

Per il momento non sono ancora state diffuse le generalità dell’uomo se non l’età.

Contents.media
Ultima ora