×

Madre fa spacciare droga al figlio di 9 anni: 21 arresti

Due donne gestivano il traffico illecito tra le regioni.

Polizia
Polizia

Bloccati i proventi derivanti dalla vendita della droga grazie alla collaborazione delle Dda di Potenza e Bari. Durante l’operazione del personale di pubblica sicurezza sono state arrestate 21 persone: tra queste vi è anche una madre che faceva spacciare suo figlio di appena 9 anni.

La donna 44enne è accusata di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Droga, operazione “Coppia di Regine”

La donna coordinava lo smercio della droga da un paese della provincia materana. Alle consegne di droga partecipavano anche i suoi due figli, uno dei quali ha 9 anni. In totale sono 21 i decreti di fermo indiziato e sette le ordinanze di custodia cautelare in carcere. L’operazione dei carabinieri ha scovato un traffico di marijuana, cocaina e hascisc.

I 28 indagati sono accusati a vario titolo di essere parte integrante di due associazioni dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti. La prima ha base a Irsina, in provincia di Matera, la seconda a Gravina in Puglia (Bari). L’operazione denominata “Coppia di Regine” ha impegnato diversi reparti dei carabinieri pugliesi e lucani, oltre a un elicottero. Durante le operazioni è stato sequestrato un quantitativo di droga pari a circa 700 grammi.

Altre operazioni

Nel carcere di Taranto bloccato il traffico di droga. All’interno della casa circondariale venivano introdotti anche dei microtelefoni che servivano per comunicare con l’esterno: sono otto le persone indagate. Alcune persone, invece, sono state scoperte dalla polizia con droga in casa e circa 50mila euro in contanti. Gli arrestati percepivano anche il reddito di cittadinanza. La vicenda è accaduta di recente a Cagliari.

Contents.media
Ultima ora