×

Covid, Cassano allo Ionio: il sindaco annuncia zona rossa fino al 15 febbraio

Il sindaco di Cassano allo Ionio ha firmato un’ordinanza che mette il comune in zona rossa fino al 15 febbraio 2021, per l’aumento dei contagi Covid.

Sindaco

Il sindaco di Cassano allo Ionio, Gianni Papasso, ha deciso di firmare un’ordinanza sindacale attraverso la quale il comune viene classificato come zona rossa fino al 15 febbraio 2021.

Cassano allo Ionio, il sindaco dichiara la zona rossa

La situazione relativa all’aumento dei contagi causati dal coronavirus nel comune di Cassano allo Ionio, in provincia di Cosenza, in Calabria, è stata oggetto di un’accurata valutazione, effettuata nel corso di una riunione convocata d’urgenza.

La riunione ha visto la partecipazione del sindaco Gianni Papasso e del Centro Operativo Comunale (COC), l’organizzazione di stampo emergenziale che opera al livello comunale-locale a stretto contatto con il Servizio nazionale della Protezione civile.

L’incontro si era reso necessario in seguito alla registrazione di 23 casi di positività al Covid riscontrati tra i 33 ospiti della Rsa ‘Casa Serena’, recentemente sottoposti a tampone. Per questo motivo, quindi, dopo il parere favorevole espresso dagli esponenti del servizio di igiene e prevenzione, il sindaco di Cassano ha finito l’ordinanza che colloca il comune in zona rossa.

Il primo cittadino ha regolarmente provveduto a informare il Prefetto di Cosenza e ha disposto l’immediata chiusura di tutte le attività commerciali.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora