×

Vaccino antinfluenzale in Lombardia: inutilizzate 900mila dosi

In Lombardia sprecate migliaia di dosi: persi quasi 10 milioni di euro.

vaccino

La campagna vaccinale antinfluenzale in Lombardia, relativa al periodo 2020/2021, è partita ormai da tempo. Il comparto regionale ha speso quasi 32 milioni di euro per ricevere 2.675.888 dosi. Attualmente, secondo quanto riportato dall’Agi, sarebbero state iniettate 1.818.601 dosi, ben al di sotto di quelle acquistate da Regione Lombardia.

Vaccino antinfluenzale in Lombardia

Sono circa 900mila le dosi non utilizzate. A commentare la vicenda è Samuele Astuti, responsabile del Pd per la Salute in Regione Lombardia: “La campagna vaccinale in Lombardia è partita troppo tardi. La Regione ha commesso molti errori e questi hanno un costo che oggi possiamo quantificare, almeno dal punto di vista economico, in dieci milioni che avremmo potuto spendere sicuramente meglio che non in dosi, peraltro strapagate, che dovranno essere buttate“.

Un altro dato analizzato riguarda la fascia d’età che va dai 60 ai 64 anni. L’obiettivo di vaccinazione era il 50%, si è arrivati soltanto al 16%: si tratta di un numero di gran lunga inferiore rispetto alle aspettative.

Altri problemi

Non c’è soltanto il vaccino antinfluenzale a preoccupare la Lombardia, ma anche la settimana di zona rossa imposta dal Governo. Adesso si è di nuovo in zona arancione, ma il presidente Attilio Fontana ha chiesto un risarcimento per i danni provocati dalle chiusure.

Presentato negli scorsi giorni ricorso al Tar per un errore nell’elaborazione dei dati relativi ai casi di coronavirus.

Migliaia di persone guarite erano state infatti considerate come ancora positive al Coronavirus. Una situazione che inevitabilmente ha fatto aumentare alcuni parametri fondamentali per l’analisi della diffusione del contagio.

Contents.media
Ultima ora