×

Lombardia, si potrà fare il vaccino covid anche in farmacia

In Lombardia il vaccino covid verrà somministrato anche nelle farmacia.

vaccino covid in farmacia lombardia

La Regione Lombardia ha trovato l’accordo con Federfarma Lombardia, Assofarm Conservizi Lombardia e federazione regionale ordini dei farmacisti e, non appena il piano nazionale lo consentirà, verrà dato il via alla somministrazione dei vaccini covid anche nelle farmacie del territorio.

Ad annuncialo è stato la vice presidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, promotrice dell’iniziativa.

Lombardia, il vaccino covid anche in farmacia

La Moratti ha così commentato l’accordo: “Sappiamo quanto è importante oggi il ruolo che le farmacie svolgono nella nostra regione e anche nel nostro Paese”. “Si tratta – ha proseguito – di realtà sempre più aggiornate e performanti. Per questo motivo la Regione ha ritenuto che possano svolgere un efficace ruolo in prima linea come altre realtà sanitarie, somministrando nelle loro sedi i vaccini anti Covid”.

La volontà è molto chiara: accelerare quanto più possibile le somministrazioni e permettere alla Regione di tornare quanto prima ad un contesto di normalità. In tale ottica la stessa assessore al Welfare aveva chiuso nelle giornate precedenti l’accordo con i medici di base per le vaccinazioni covid anche nei lori studi.

Da una nota della Regione Lombardia si apprende inoltre che l’ente regionale riconoscerà alle farmacie 6 euro per ogni singola dose somministrata.

“L’accordo – chiarisce la nota – prevede la fornitura di dosi vaccinali alle farmacie da parte delle Ats o Asst e la successiva somministrazione nelle farmacie aperte al pubblico sotto la supervisione di medici, assistiti se necessario, da infermieri o da personale sanitario opportunamente formato”.

Contents.media
Ultima ora