×

Crisanti: “Variante brasiliana? Se resiste al vaccino serve lockdown”

Condividi su Facebook

Se la variante brasiliana rende inefficace il vaccino serve chiudere tutto, così Andrea Crisanti.

Crisanti variante brasiliana vaccino

Andrea Crisanti, direttore del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Azienda ospedaliera di Padova, ha rilasciato un’intervista all’Adnkronos nella quale ha parlato della variante brasiliana e della sua preoccupazione per l’ipotetica resistenza della stessa ai vaccini covid attualmente in commercio o in fase di approvazione.

Se tale opzione dovesse essere confermata dalle evidenze scientifiche, per l’esperto non ci sarebbe altra soluzione che un lockdown totale.

Crisanti sulla variante brasiliana e il vaccino

“Il primo caso in Italia di variante brasiliana non vuol dire ancora niente – dice Crisanti – ma è un segnale del fatto che non siamo difesi dalle varianti di Sars-CoV-2.

E visto che sembra da alcuni primi studi che quella brasiliana risponda meno al vaccino, se si incominciano a vedere casi dispersi in tutta Italia e qualche cluster bisogna agire con prontezza. Soprattutto se si conferma una minore protezione da parte del vaccino – aggiunge – mi dispiace ma rimane solo un’opzione: bloccare tutto“. Parole che non lasciano spazio a diverse interpretazioni, ma che includo un passaggio fondamentale per il microbiologo per evitare di rendere inefficace l’attività di vaccinazione già in corso.

“Non si sa quanto effettivamente siano resistenti i vaccinati alla variante – precisa Crisanti – è un’informazione ancora tutta da acquisire ma sembra che gli anticorpi abbiano una capacità del 30%”. Un’efficacia dei sieri dunque depotenziata del 70% che, se confermata dagli studi in corso, renderebbe decisamente allarmante la situazione. Diverso invece lo scenario in riferimento alla variante inglese che, stando a quanto fin qui comunicato dal mondo scientifico, sarebbe neutralizzata dai vaccini. “Ovviamente – conclude Crisanti – bisognerà verificare che le persone vaccinate non si infettino di nuovo”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora