×

Lotti di cumino macinato ritirati dalla vendita: alcaloidi oltre il limite

Il ministero della Salute ha disposto il ritiro di tutti i lotti di cumino macinato a marchio TRS per la presenza di alcaloidi oltre il limite.

cumino ritirato 768x472

Nella giornata del 25 gennaio il ministero della Salute ha disposto il ritiro immediato di tutti i lotti di cumino macinato Ground Cumin a marchio TRS Asia’s finest food per la presenza di alcaloidi pirrolizidinici oltre il limite di sicurezza consentito dalla legge.

L’ordinanza del ministero, che riporta come data dei controlli il 19 gennaio, fa riferimento alle confezioni del prodotto da cento grammi, con termine minimo di conservazione previsto in data 2, 3, 4 e 5 marzo del 2022.

Cumino macinato ritirato dalla vendita

Per quanto riguarda la denominazione dei vendita del prodotto interessato dalla direttiva di ritiro, essa è Comino Macinato / Ground Cumin, mentre sia il marchio del prodotto, che il nome dell’OSA tramite la quale è commercializzato, che il marchio di identificazione del sito di produzione, che il nome del produttore è TRS, azienda alimentare che ha in Turchia la sede dei propri stabilimenti.

Le autorità sanitarie consigliano pertanto di non consumare il prodotto descritto dall’ordinanza ministeriale se ne si è eventualmente in possesso, e di restituirlo presso il punto vendita dove è stato acquistato. Lo scorso mese di dicembre, un analogo richiamo era giunto in riferimento a un lotto di semi di sesamo prodotti sempre dalla TRS Asia’s finest food, a causa della possibile presenza di residui di pesticidi presenti oltre i limiti di sicurezza consentiti dalla legge.

In quel caso nel richiamo era coinvolto il lotto 0247LN2 con scadenza il 31 maggio 2021.

Contents.media
Ultima ora