×

Papa Francesco e la sciatalgia: dieta stretta per evitare l’intervento

Papa Francesco potrebbe seguire una dieta ferrea per allietare i dolori della sua sciatalgia, scongiurando un intervento chirurgico.

papa francesco dieta sciatalgia
papa francesco dieta sciatalgia

Papa Francesco da anni soffre di sciatalgia, patologia che lo ha costretto a saltare le celebrazioni di San Silvestro e la Messa del primo gennaio, ma una dieta stretta potrebbe aiutarlo a evitare un intervento chirurgico. Al Santo Padre basterebbe perdere qualche chilo per ridurre l’infiammazione delle articolazioni.

I test clinici, infatti, non rilevano ulteriori complicanze o gravi lesioni.

Papa Francesco a dieta per la sciatalgia

Il mondo cattolico è in apprensione per le condizioni di Papa Francesco. Il Covid (contro cui il pontefice, così come l’emerito Ratzinger, si è già vaccinato) non c’entra: a far preoccupare è la sciatalgia, contro la quale però potrebbe bastare (o, perlomeno, aiutare) la perdita di peso.

Don Antonyo Pelayo, vaticanista spagnolo, sul settimanale Vita Nueva ha parlato delle condizioni del santo Padre, paventando l’ipotesi di un intervento chirurgico proprio a causa dei suoi forti dolori.

Ma con una dieta stretta, il Santo Padre perderebbe quei 7-8 chili necessari per alleggerire il peso sulle articolazioni, riducendo così l’infiammazione.

La sciatalgia è un disturbo molto doloroso che da anni perseguita Papa Francesco e che il pontefice tiene a basa con fisioterapia e farmaci. Con l’avanzare dell’età (84 anni) questo disturbo si è fatto sempre più insistente. Le condizioni di Francesco non hanno spaventato solo il mondo cattolico, ma anche tutti i fedeli, che già hanno notato la sofferenza nel Santo Padre.

Nelle settimane a cavallo tra il 2020 e il 2021 il dolore gli ha impedito di celebrare riti importanti come il Te Deum, oppure lo ha costretto a tenere le udienze da seduto.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora