×

Cagliari, 15enne picchiato dal branco alla fermata del bus

Un 15enne di origini marocchine di Cagliari è stato picchiato da un branco di ragazzini alla fermata dell'autobus, davanti alla sua fidanzata.

Carabinieri
Carabinieri

Un ragazzo di 15 anni, di origini marocchine, nato e residente a Sant’Andrea Frius in Sardegna, è stato vittima di un’aggressione compiuta da un branco di sette ragazzini. Il quindicenne è stato picchiato a calci e pugni a Elmas, alla fermata dell’autobus, davanti alla sua fidanzata.

15 picchiato dal branco

L’aggressione è avvenuta nel tardo pomeriggio di lunedì primo febbraio, alla fermata dell’autobus. Il ragazzo è stato aggredito brutalmente da un gruppo di sei o sette ragazzini e ha aspettato l’arrivo del padre che ha immediatamente chiamato. L’uomo ha accompagnato il figlio al pronto soccorso di Cagliari. Due degli aggressori sono stati individuati dai carabinieri, che ora sono al lavoro per riuscire a rintracciare il resto del branco.

Secondo una prima ricostruzione riportata da alcuni quotidiani sardi, il ragazzino sarebbe stato aggredito dal branco dopo che si è fidanzato con una ragazza compaesana dei bulli, che vive a Elmas, il paese in cui è avvenuta questa sorta di spedizione punitiva.

Il quindicenne si era recato a Elmas per andare a trovare la fidanzata, anche lei studentessa, e aveva preso il pullman di linea per Cagliari, per poi proseguire con i mezzi del Ctm.

Intorno alle 18.30, quando è arrivato il momento di tornare a casa, la ragazza lo ha accompagnato alla fermata dell’autobus, ma sono arrivati anche gli aggressori, tutti leggermente più grandi dei due fidanzatini. A questo punto hanno iniziato a picchiare lo studente insistendo con il pestaggio anche quando la vittima è crollata a terra e non riusciva più a difendersi. La fidanzata, intanto, urlava disperatamente cercando aiuto. Gli aggressori sono scappati facendo perdere le tracce. I carabinieri sono immediatamente intervenuti. Al momento stanno valutando i sistemi di videosorveglianza, che potrebbero agevolare le indagini.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora