×

Covid, controlli a Roma: polizia chiude locali e interrompe festa con 14 persone

Condividi su Facebook

La polizia ha effettuato numerosi controlli anti-Covid a Roma, disponendo la chiusura di locali e interrompendo una festa privata con 14 partecipanti.

Controlli

Nel corso della notte tra venerdì 5 e sabato 6 febbraio, la Polizia di Stato ha effettuato numerosi controlli anti-Covid, a Roma, durante i quali ha stabilito la chiusura di tre locali e ha interrotto una festa. Inoltre, è stato disposto l’arresto di una persona mentre altri due soggetti sono stati denunciati.

Roma, i controlli anti-Covid della Polizia di Stato

Nella notte compresa tra venerdì 5 e sabato 6, la Polizia di Stato ha effettuato verifiche su tutto il territorio romano, ponendo sotto una ferrea sorveglianza soprattutto le zone più famose della movida come Montesacro, Ostia, San Lorenzo e Trastevere. L’azione delle forze dell’ordine è stata svolta al fine di evitare la creazione di assembramenti e di assicurare il rispetto delle norme imposte a livello nazionale per combattere la diffusione del coronavirus.

Violazioni e chiusura di due locali a Montesacro

A Montesacro, gli agenti di polizia hanno multato due locali per violazione delle norme anti-contagio e hanno comunicato che le strutture sanzionate dovranno rimanere chiuse rispettivamente per due e per tre giorni. Le ispezioni hanno riguardato, poi, in particolar modo piazza Sempione ma anche il cosiddetto “muretto” di via Angiolieri, nel tentativo di scongiurare la formazione di assembramenti tra i giovani che da sempre hanno l’abitudine di accalcarsi in prossimità del luogo.

In zona San Lorenzo, invece, la polizia locale Roma Capitale ha scelto di circoscrivere piazza dell’Immacolata, tra le ore 18:00 e le ore 19:00, in modo tale da semplificare il deflusso di circa 500 cittadini.

Chiusure, arresti e denunce da Trastevere a Ostia

I militari hanno anche provveduto all’arresto di un giovane, fermato con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti in zona Trastevere mentre a Ostia, poco prima dello scoccare della mezzanotte, le forze dell’ordine hanno notato un circolo culturale aperto all’interno del quale si trovavano circa 37 persone, intente a giocare a biliardo. Tutti i presenti sono stati multi ed è stata sancita la revoca della licenza nei confronti dei titolari del locale in questione.

La polizia, infine, è intervenuta per interrompere una festa privata organizzata da un gruppo di 14 giovani in una casa situata nel quartiere Aurelio. Tutti gli adolescenti sono stati sanzionati e due dei ragazzi sono stati denunciati con l’accusa di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora