×

Covid-19, Ricciardi: “Non abbassare la guardia, varianti preoccupano“

Il consulente del ministro Speranza chiede massima attenzione.

Walter Ricciardi

Il Covid-19 e le sue varianti preoccupano tutto il mondo ed è così che Walter Ricciardi, in qualità di consulente del ministro della Salute, ha inteso mandare un messaggio chiaro e diretto alla popolazione. Le immagini degli ultimi assembramenti del fine settimana sono indicate dal docente di Igiene all’Università Cattolica di Milano come un fatto allarmante.

Ricciardi è intervenuto durante la trasmissione televisiva Agorà in onda su Rai3.

Varianti Covid-19

Secondo Ricciardi “la tendenza dell’epidemia mostra un peggioramento”. Le ultime decisioni in merito alle nuove zone decise mostrano un problema particolare nelle zone gialle. Discorso differente in quelle rosse, stabile nelle arancioni. A preoccupare è anche la questione delle varianti di Sars-CoV-2. “La preoccupazione è che queste varianti, che sono molto più contagiose, alterino questo equilibrio in senso peggiorativo.

Su questo – commenta Ricciardi – io sono abbastanza preoccupato”.

Micro zone rosse

Da lunedì 8 febbraio sono state istituite delle nuove micro zone rosse per frenare l’avanzata dei contagi in Abruzzo, Molise e Umbria. Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, ha introdotto la zona rossa in 59 comuni della provincia di Perugia. In Molise stessa decisione in altre 28 cittadine.

Sono diversi infatti i focolai delle varianti di Coronavirus che si stanno diffondendo nelle varie città.

Le autorità sanitarie sono a lavoro per frenare l’avanzata e chiarirne l’origine. Tutto ciò accade in un momento durante il quale l’incertezza politica la fa da padrone in Italia.

Nato a Roma nel 1991 e cresciuto a Cosenza, pratica l’attività giornalistica dal 2015. Ama spaziare tra le mille sfaccettature del giornalismo e le tante notizie che arrivano da tutto il mondo. Attualmente collabora con Ottoetrenta.it, MeteoWeek.com e Notizie.it.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manlio Amelio
8 Febbraio 2021 12:49

ma allora che cazzo di consulente sei? dopo lockdown, distanziamenti, igienizzazione anche dei pili del naso! e poi coprifuoco, museruole, pseudo vaccini… e tu? sei abbastanza preoccupato?!… io sono molto preoccupato, anzi “preoccupatissimissimo” che i coglioni italiani ti diano retta! questo è il vero problema! no le varianti!


Contatti:
Alessandro Artuso

Nato a Roma nel 1991 e cresciuto a Cosenza, pratica l’attività giornalistica dal 2015. Ama spaziare tra le mille sfaccettature del giornalismo e le tante notizie che arrivano da tutto il mondo. Attualmente collabora con Ottoetrenta.it, MeteoWeek.com e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora