×

Coppia uccisa a Lecce: la decisione dei genitori di Daniele De Santis

La famiglia lo ha comunicato tramite l’avvocato Fazzini.

omicidio Lecce
omicidio Lecce

L’avvocato della famiglia di Daniele De Santis, arbitro ucciso insieme alla compagna il 21 settembre scorso, ha annunciato di devolvere in beneficenza un eventuale risarcimento. Il giovane fu ucciso insieme alla fidanzata Eleonora Manta con diverse coltellate. Nel frattempo il prossimo 18 febbraio è previsto l’inizio del processo a carico di Antonio De Marco.

La decisione

A decidere sono stati i genitori di Daniele che lo hanno reso noto tramite il legale. La decisione, secondo l’avvocato Mario Fazzini, “sarà avanzata davanti ai giudici della Corte, non appena inizierà il processo”. L’imputato Antonio De Marco, 21 anni, è accusato di duplice omicidio e si trova in carcere dalla fine dello scorso mese di settembre.

Lettere del killer

Il 20 settembre 2020 a Lecce due fidanzati furono uccisi dalla furia omicida di un giovane armato di coltello.

Volto coperto e ingresso a sorpresa nella casa dove era stato fino a qualche tempo prima coinquilino con la coppia. Diverse le coltellate inferte alle due vittime trovate senza vita all’interno dell’appartamento. L’autore del delitto ha scritto decine di lettere ammettendo le sue colpe per il duplice omicidio. Il diario è entrato a far parte delle oltre 1.200 pagine del fascicolo del processo al via il 18 febbraio davanti alla Corte d’Assise.

La polizia penitenziaria ha sequestrato le lettere, sia quelle conservate che quelle cestinate, dopo aver scoperto il tentativo di farle arrivare ad una studentessa del corso di Scienze infermieristiche con cui aveva stretto amicizia.

Contents.media
Ultima ora