×

Con un’ascia si dirige in trattore per uccidere la ex moglie: fermato

Con il suo trattore ha preso con sé un’ascia per uccidere la ex moglie. Fermato dalle Forze dell’Ordine.

prende trattore per uccidere la ex
prende trattore per uccidere la ex

Voleva uccidere la moglie a ogni costo. Così un 55enne residente nel mantovano si è messo alla guida del suo trattore portando con sé un’ascia in direzione Palazzolo dove la ex moglie risiede con il figli. Accade in provincia di Brescia a Pontoglio dove i carabinieri hanno fermato l’uomo dopo che il fratello ha lanciato l’allarme.

Stando a quanto appreso, l’uomo pur essendo stato braccato dai carabinieri, non si sarebbe fatto prendere facilmente arrivando persino a speronare la volante. La corsa dell’uomo sarebbe poi terminata all’altezza di via Molise fermato da una betoniera che stava bloccando la strada. Nonostante i tentativi di proseguire per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Il 55enne che sarebbe stato già noto per episodi di violenza domestica, si trova ora in carcere.

Prende il trattore per uccidere la ex: fermato

Per una donna residente a Palazzolo in provincia di Brescia con i suoi figli sarebbe potuto finire in tragedia. Cruciale infatti l’intervento dei carabinieri della stazione di Chiari che hanno bloccato sul nascere l’intervento omicida dell’ex marito che è partito con il suo trattore e un’accetta ben affilata al fine di uccidere l’ex moglie.

Complice la segnalazione ai militari da parte del fratello che, non essendo riuscito a fermare la furia dell’uomo, ha chiesto che si mettesse fine alla tragedia.

Stando a quanto appreso l’uomo è stato fermato e portato in carcere non senza fatica, tanto che l’uomo ha persino speronato con il trattore, il mezzo delle Forze dell’ordine. A mettere fine alla folle corsa dell’uomo una betoniera posta sulla strada a causa dei lavori di manutenzione stradale. Stando a quanto appreso l’uomo è stato trasportato in carcere.

Contents.media
Ultima ora