×

Ricciardi: “Preoccupato che le varianti esplodano a marzo”

Ricciardi si è detto preoccupato dalla diffusione delle varianti del virus e timoroso che possano esplodere a marzo.

Walter Ricciardi

Il consulente del Ministero della Salute Walter Ricciardi ha lanciato l’allarme su una possibile esplosione delle varianti del virus a marzo su modello di quanto successo in Gran Bretagna, che ha visto emergere a settembre la mutazione che ha poi avuto una circolazione massiccia a dicembre.

Ricciardi sulle varianti del virus

Ospite del Multistakeholder Forum di Poste Italiane, l’esperto ha affermato che ancora non si sa esattamente dove e come si stanno diffondendo queste nuove varianti, cosa che si vede soltanto nel momento in cui emergono come è successo in focolai sporadici (come quello di Corzano, nel bresciano) o in Umbria. Regione in cui una sessantina di comuni sono finiti in zona rossa e in cui non si esclude l’estensione del lockdown a tutto il territorio.

Anche in Lombardia le autorità sanitarie hanno riscontrato un centinaio di casi legati alle mutazioni britannica, sudafricana e brasiliana.

Ciò che preoccupa maggiormente Ricciardi è che a marzo l’Italia possa assistere ad un’esplosione delle varianti a marzo come successo “in Gran Bretagna, che ha visto emergere questa mutazione a settembre per poi esplodere a dicembre“. L’unico modo per limitarne la circolazione, oltre al rispetto delle norme anti contagio, è secondo lui istituire chiusure generalizzate.

La situazione, ha spiegato, è preoccupante anche “perché queste varianti noi non le monitoriamo adeguatamente“. I dati continuano infatti ad essere stabili, “ma restano comunque sopra la soglia d’allerta“. É vero che i contagi non stanno salendo ma non hanno nemmeno accennato a diminuire. Anzi, secondo il report settimanale della Fondazione Gimbe, in 17 province i nuovi casi positivi sono aumentati del 5%.

Contents.media
Ultima ora