×

Monitoraggio Iss, l’Rt nazionale sale a 0,95: 15 regioni restano in giallo

Nel nuovo monitoraggio settimanale dell'Iss l'Rt nazionale sale a 0,95. Toscana, Abruzzo, Liguria e provincia autonoma di Trento passano in arancione.

Monitoraggio ISS nuovi colori regioni

Secondo i dati dell’ultimo monitoraggio settimanale dell’Iss, pubblicato nel pomeriggio del 12 febbraio, l’indice Rt nazionale è salito da o.84 a 0.95. Un aumento che ha provocato una conseguente modifica nella classificazione delle zone di rischio per le regioni, con annesso cambiamento di colori già a partire da domenica 14 febbraio.

Secondo le ultime informazioni raccolte infatti, Toscana, Abruzzo, Liguria e provincia autonoma di Trento passeranno in zona arancione, mentre complessivamente sono 15 le regioni a rimanere nella zona gialla.

Monitoraggio Iss: i colori delle regioni

Nonostante non siano stati presi provvedimenti specifici per la regione, al momento Il 70% del territorio umbro si trova di fatto già in lockdown dopo la diffusione delle varianti inglese e brasiliana che ha causato un aumento della curva, ma questo non è bastato per fermarne la circolazione tanto che le chiusure potrebbero essere estese a tutta la regione.

L’indice Rt calcolato sulle ultime due settimane è stato indicato in 1.07 (con un intervallo 0,92-1,22). A preoccupare è anche l’aumento dei ricoveri e delle terapie intensive.

Stessa sorte per la provincia autonoma di Bolzano, anch’essa già in lockdown a prescindere da eventuali cambiamenti del livello di rischio. Unica regione a retrocedere nella zona gialla è invece la Sicilia.

Le regioni in zona arancione

Tra le regioni sono state retrocesse alla zona arancione c’è stata anche la Toscana.

In questo territorio si è infatti registrato un aumento dei contagi ma anche dell’indice Rt che il governatore ha stimato essere tra l’1 e l’1,1. Anche qui si temono le varianti dopo i casi di positività identificati a Colle Val d’Elsa, Sansepolcro e Chiusi, quest’ultima zona rossa da una settimana.

Stessa sorte ha subito l’Abruzzo, dove il governatore Marco Marsilio ha già disposto la didattica a distanza per gli istituti superiori della regione e per tutte le scuole di Pescara. Non è messo meglio l’andamento del Molise, seppur ancora in zona gialla, dove 28 comuni sono finiti in zona rossa a causa di un’impennata di contagi e non si esclude che il restante territorio diventi arancione così come la Campania, anch’essa alle prese con un aumento dei casi.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora