×

Salvio Cervone stroncato dal Covid: la storica voce del trotto aveva 76 anni

Salvio Cervone era arrivato in ospedale in gravi condizioni dopo avere contratto il Covid-19.

salvio cervone

Salvio Cervone è morto all’età di 76 anni. La storica voce del trotto italiano era stata ricoverata all’ospedale Cotugno a causa delle complicanze da Covid-19. Il mondo dell’ippica è a lutto per la sua scomparsa, avvenuta nella mattinata di domenica 14 febbraio.

Chi era Salvio Cervone

Salvio Cervone era un rampollo di una nota famiglia di Napoli, tanto che da giovane era stato un apprezzato gentleman driver e aveva vinto il GP Federnat a Taranto con Coriolano, e il Trofeo delle Regioni 1977, a Roma. Il padre aveva creato l’Allevamento dei Ludi ed era stato il primo proprietario campano a conquistare il Derby.

Le sue cronache, con gli anni, sono diventate uniche ed inimitabili.

Era ormai divenuto la “voce di Agnano”. Tantissime le espressioni colorate rimaste nella memoria degli appassionati di ippica. “Così si guida solo in Paradiso”, “No problem”, “Non c’è piu tiempo”, “Canta Napoli”, “Standing Ovation”, “Chiacchiericcia il mio cronometro”. Questi alcuni dei suoi tormentoni. Celebri anche i soprannomi dati ai guidatori dal cronista. Salvio Cervone aveva conquistato tutti, tanto che su Facebook era stato anche creato un fan club. Moltissimi i messaggi di cordoglio nel giorno della sua scomparsa.

Contents.media
Ultima ora