×

Covid, morto il dottor Giuseppe Basso: salvò centinaia di bambini dal tumore

È morto a 73 anni il professor Giuseppe Basso, stimato professionista nonché ex direttore della Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova.

giuseppe basso 768x533

All’età di 73 anni è morto a Padova il professor Giuseppe Basso, ex direttore della Clinica di Oncoematologia Pediatrica dell’ospedale veneto con la quale nel corso degli anni ha salvato centinaia di bambini con diagnosi di tumore. Basso è deceduto nella notte tra il 15 e il 16 febbraio a causa del Covid-19, a cui era risultato positivo appena un mese fa.

Nonostante fosse andato in pensione nel 2018, il dottor Basso continuava a dirigere l’Italian Institute for Genomic Medicine di Torino.

Covid, morto il dottor Giuseppe Basso

Tra i primi a ricordare il professore vi è anche il rettore dell’Università di Padova Rosario Rizzuto, che ha speso per il medico le seguenti parole: “Scienziato di valore e medico appassionato il professor Basso con competenza e determinazione ha applicato i progressi della scienza alla cura dei giovanissimi pazienti, che nei momenti difficili della malattia in lui hanno trovato le terapie più efficaci ed un sorriso amico”.

Con la sua morte, il professor Basso lascia la moglie Stefania e un figlio piccolo.

Negli anni precedenti il nome del professor Basso era salito agli onori delle cronache perché coinvolto nella vicenda della giovane Eleonora Bottaro: la ragazza deceduta per leucemia per la quale i genitori avevano chiesto la sospensione delle terapie, credendo che la figlia sarebbe guarita solo seguendo le indicazioni del cosiddetto Metodo Hamer che prevede l’assunzione di vitamine e terapia psicologica.

Basso aveva commentato il caso a seguito della condanna in primo grado dei genitori della ragazza: Eleonora aveva ottime chance di guarire, sono amareggiato e deluso”. Il 18 febbraio si terrà un nuovo processo ai genitori presso la Corte d’Appello di Venezia.

Contents.media
Ultima ora