×

Maturità 2021: maxi orale e ipotesi ritorno della tesina multidisciplinare

Entro la settimana verranno rese note le modalità di svolgimento della Maturità 2021: Bianchi pensa al ritorno della tesina.

Scuola
Scuola

É attesa entro questa settimana la decisione di Patrizio Bianchi, neo ministro dell’Istruzione, sulle modalità con cui avverrà la maturità 2021 per gli studenti dell’ultimo anno degli istituti superiori. Tra le ipotesi quella di non effettuare alcun esame scritto e di riproporre la tesina multidisciplinare.

Maturità 2021: torna la tesina?

Per il momento non ci sono certezze e le uniche informazioni trapelate sono il mantenimento delle prove invalsi e lo sbarramento degli scrutini per poter accedere alla prova finale. Dovrebbe inoltre essere reintrodotta la possibilità di bocciatura mentre la commissione d’esame rimarrebbe invariata con membri interni e presidente esterno.

Come dichiarato dall’ex ministro Azzolina l’ordinanza dovrebbe essere già pronta: “L’ho fermata per senso di responsabilità istituzionale ma abbiamo sentito i docenti, gli studenti, le famiglie e i sindacati e tutti volevano, come l’anno scorso, un esame orale con commissione interna.

Quanto allo svolgimento si ipotizza un maxi orale, se possibile in presenza, senza escludere il ritorno della tesina multidisciplinare come punto di partenza. Il Partito Democratico nei giorni scorsi aveva avanzato la proposta di inserire almeno la prova scritta di italiano ma per il momento non ci sono indiscrezioni sulla sua possibile reintroduzione.

La decisione finale dovrebbe arrivare entro la settimana. Questo infatti quanto dichiarato dal titolare dell’Istruzione in un’intervista a Repubblica: “Sono arrivato da un giorno.

So che è stata già fatta una grande istruttoria e ho sempre rispetto per il lavoro realizzato da chi mi ha preceduto. In settimana decidiamo, i ragazzi stiano tranquilli“.

Contents.media
Ultima ora