×

20 e 21 febbraio, Napoli: pronto il piano anti-assembramento

Al fine di prevenire la formazione di assembramenti a Napoli, è pronto il piano anti-assembramento.

Napoli piano anti-assembramenti
Napoli piano anti-assembramenti

Nel prossimo weekend del 20 e 21 febbraio, a Napoli è pronto il piano anti-assembramento. Qualora le strade del capoluogo campano dovessero affollarsi, piazze e strade verranno transennate al fine di far defluire il passaggio dei pedoni. Una misura che si è resa necessaria alla luce dei recenti episodi assembramento che si sono verificati a Carnevale e a San Valentino.

Proprio su questi ultimi avvenimenti il sindaco Luigi De Magistris ha dichiarato nei giorni scorsi a Canale 9: “Se non vogliamo che le persone camminino per strada allora si deve togliere la zona gialla. Se non vogliamo vedere quelle immagini perché riteniamo che siano pericolose sul piano sanitario esistono le misure più adeguate che sono la zona arancione o la zona rossa”.

Napoli, pronto piano anti-assembramenti

La città di Napoli è pronta per essere blindata in vista del prossimo weekend del 20 e 21 febbraio.

Al fine di evitare il formarsi dell’affollamento per le strade di Napoli che si è verificato nei giorni di carnevale e a San Valentino, scatterà il piano anti-assembramento predisposto dal Comune e dalla Prefettura. Nel caso in cui si crei una situazione di assembramento, saranno pronte a scattare le transenne che chiuderanno piazze e strade. Si tratta di una chiusura temporanea volta a liberare a sgomberare le strade dai pedoni per poi procedere nuovamente con la riapertura.

Il piano del controllo delle strade a Napoli monitorerà in particolare le zone della città maggiormente soggette al passaggio delle persone nei giorni caldi quali il sabato e la domenica come ad esempio il centro storico, piazza del Plebiscito. Piazza Bellini o ancora il lungomare. Infine per ciò che riguarda la circolazione dei mezzi pubblici, stando a quanto appreso non dovrebbero esserci particolari cambiamenti con molte corse che dovrebbero terminare tra le 20 e le 22.

Contents.media
Ultima ora