×

Aldo Naro è stato pestato prima di morire: il risultato della perizia

La perizia toglie ogni dubbio: Aldo Naro è stato pestato di botte prima di morire.

Aldo Naro pestato prima di morire

Novità sul caso di Aldo Naro, il ragazzo di Caltanissetta morto nel 2015 in una discoteca di Palermo la sera di San Valentino. A quanto si apprende, da una nuova perizia è emerso che il giovane sarebbe stato pestato di botte prima di morire.

Ad ucciderlo sarebbe stati una serie di colpi talmente forti da generare un’emorragia cerebrale e lesioni ossee rivelatesi poi fatali. La perizia del gip Filippo Serio conferma dunque l’ipotesi portata avanti da anni dai genitori del ragazzo che aveva chiesto giustizia per il figlio.

Aldo Naro: “Pestato prima di morire”

“A causare il decesso di Aldo sono stati molteplici colpi in sequenza rapida sferrati al cranio”, si legge nella perizia che era stata resa possibile grazie alla riesumazione del corpo della vittima lo scorso settembre 2020.

Dalla tac effettuata era emersa la rottura del setto nasale e l’agonia che il ragazzo era stato costretto a subire con il sangue che era sceso nei suoi polmoni.

Ciò che la famiglia voleva e vuole dimostrare era che che Aldo non fosse morto a seguito di un solo colpo – si ipotizza un calcio sferrato dall’allora minorenne e reo confesso Andrea Balsano – ma che ai suoi danni ci fosse stato un vero e proprio pestaggio compiuto da più soggetti.

“Non abbiamo mai perso fiducia nella giustizia – dicono i genitori di Aldo Naro – Assurdo però che siano dovuti passati sei anni e che abbiamo dovuto vivere un’esperienza atroce come quella della riesumazione del cadavere”.

Contents.media
Ultima ora