×

Covid, Rezza: “Zone rosse regionali contro varianti”

"Zone rosse regionali contro varianti del covid": questa è l'idea proposta da Giovanni Rezza in conferenza stampa.

rezza varianti zone rosse regionali
rezza varianti zone rosse regionali

Nell conferenza stampa tenuta al Ministero della Salute, Giovanni Rezza propone l’istituzione di zone rosse regionali per contrastare la proliferazione delle varianti covid. “Poche le regioni con Rt inferiore a 1”, sottolinea il presidente dell’ISS Brusaferro che aggiunge “Variante inglese è la più trasmissibile”.

Rezza: “Istituire zone rosse regionali”

Nella giornata di venerdì 19 febbraio Giovanni Rezza durante la conferenza stampa presso il Ministero della Salute ha proposto l’istituzione di zone rosse regionali per contrastare le varianti covid. “All’interno di una Regione gialla o arancione vanno fatte le zone rosse che riducono la mobilità, per la variante inglese valgono le misure restrittive che vengono usate normalmente da alcuni mesi“.

Alla conferenza ha presenziato anche il presidente dell’ISS Silvio Brusaferro, che ha commentato i dati sui contagi.

Sono ormai poche le Regioni a rischio basso, l’incidenza a livello nazionale è in lieve aumento e l’Rt medio sfiora 1 (0.99). Tutto ciò ci mostra come lo scenario apparentemente stabile è in realtà in scivolamento verso un peggioramento“. Ha aggiunto in seguito Brusaferro.

Si registra un calo dell’incidenza negli over 80, e per questo Brusaferro ricorda l’importanza dei vaccini: “L’incidenza dei casi tra gli over 80 sta diminuendo.

Questo è un primo segnale importante che ci mostra l’importanza di aderire alla campagna vaccinale attivamente“.

Sempre sui vaccini, il presidente dell’ISS rammenta i presupposti per l’immunità di gregge:Occorrerebbe vaccinare il 67% della popolazione. Noi ora stiamo vaccinando per proteggere le persone e abbassare la mortalità. È chiaro che più vacciniamo in fretta e più il virus avrà ostacoli“.

Infine, una chiosa sulle indagini svolte a campioni in alcune Regioni per verificare la trasmissione delle varianti: “Per alcune Regioni i campioni sono molto ridotti. Pertanto ciò potrebbe dare una falsa sicurezza e fare un confronto tra Regioni potrebbe essere fuorviante. Tuttavia, laddove le varianti sono presenti, c’è anche un aumento dell’incidenza abbastanza rapido“.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora