×

Covid, Sardegna: allarme variante inglese: comune di Bono in zona rossa

Il sindaco Elio Mulas ha collocato in zona rossa il comune di Bono, in Sardegna, dopo aver individuato un focolaio Covid causato della variante inglese.

Variante inglese
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

I contagi imputabili alla circolazione delle varianti Covid continuano ad aumentare in modo costante sul territorio nazionale. In particolare, dopo le microzone rosse individuate in Umbria, è allarme variante inglese in Sardegna: nella Regione, infatti, il comune di Bono è stato dichiarato zona rossa.

Sardegna, variante inglese: comune di Bono in zona rossa

In seguito all’individuazione di alcuni casi di positività al coronavirus provocati dalla variante inglese del Covid, il sindaco Elio Mulas ha deciso di firmare un’ordinanza che colloca il comune di Bono in zona rossa, a partire dalle ore 18:00 di sabato 20 febbraio.

A proposito della strada intrapresa, il primo cittadino ha dichiarato: «D’intesa con le autorità sanitarie si è deciso questa misura perché è l’unico modo per arginare la circolazione del virus».

I dati registrati e le analisi sinora condotte hanno portato alla scoperta di un focolaio generato dalla variante inglese del SARS-CoV-2: nel centro del Goceano, cinque persone afferenti al medesimo gruppo familiare sono risultate positive alla mutazione del Covid. Pertanto, si è provveduto a rielaborare il tracciamento e, per ben 124 cittadini, sono stati disposti tamponi. Dei 124 tamponi effettuati, 13 soggetti sono risultati positivi al virus e verranno, di conseguenza, sottoposti al test del sequenziamento, indispensabile per esaminare il genoma del virus o il gene S della proteina Spike e per comprendere se l’infezione sia stata causata da una versione mutata del Covid.

Contents.media
Ultima ora