×

Catanzaro, tenta furto ristorante: parente del proprietario gli spara

Un uomo di 36 anni ha tentato il furto in un ristorante di Catanzaro ma un parente del proprietario gli ha sparato.

Pistola
Pistola

Un uomo di 36 anni ha tentato un furto in un ristorante di Catanzaro, ma è rimasto ferito da un colpo di pistola sparato da un parente del proprietario del locale. Il fatto è avvenuto nel territorio di Conflenti, durante la notte.

L’arma era detenuta legalmente.

Tenta furto in un ristorante

Il giovane in piena notte si è introdotto nel locale per rubare. Un parente del proprietario se ne è accorto, lo ha sorpreso e gli ha sparato due colpi con una pistola che deteneva legalmente. Una delle due pallottole ha colpito l’uomo all’addome, ferendolo ma non in modo grave.

Il ladro non è in pericolo di vita. L’uomo è stato trasportato nell’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro dopo che è stato raggiunto dai primi soccorsi. Sul posto del tentato furto sono arrivati anche i Carabinieri del Comando Provinciale di Catanzaro, quelli del Gruppo di Lamezia Terme e della Compagnia di Soveria Mannelli. Le forze dell’ordine stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti con i rilievi tecnici specifici.

Secondo le prime informazioni, l’uomo sarebbe entrato nel locale di notte, trovandolo vuoto.

Non si è trattato di una rapina ai danni di persone presenti, ma di un tentativo di furto nel ristorante. Non è ancora chiaro come abbia fatto il parente del titolare ad accorgersi della presenza di una persona all’interno del locale, se si trovasse già all’interno o nelle vicinanze. Probabilmente l’abitazione del l’uomo non è molto lontana dal ristorante. Il 36enne è originario di Lamezia Terme e non è ancora chiaro cosa volesse rubare all’interno del ristorante vuoto.

Sicuramente non si aspettava di incontrare qualcuno durante la sua operazione.

Contents.media
Ultima ora