×

Torino, uomo picchia la moglie per avergli negato un caffè

Un uomo, residente nella città di Torino, a picchiato sua moglie per avergli negato un caffè, venendo accecato dalla rabbia e dalla frustrazione.

Aggressione

Un nuovo episodio di violenza sulle donne è stato registrato a Torino dove un uomo ha brutalmente assalito la moglie per avergli negato un caffè. La vicenda si aggiunge alla lista, già lunga, di aggressioni analoghe che si stanno verificando a partire dall’inizio del 2021.

Torino, uomo picchia la moglie per avergli negato un caffè

Nella città di Torino, un uomo ha chiesto alla propria compagna di preparargli un caffè, ricevendo però un rifiuto da parte della donna, da poco rincasata dopo una stancante giornata di lavoro.

Dinamiche simili rappresentano il normale quotidiano vissuto da ogni coppia ma, in questo caso specifico, il diniego della consorte si è tradotto nel marito in una rabbia cieca e incontrollabile che è poi sfociata in un’aggressione in piena regola.

L’uomo, infatti, ha reagito lanciando alla moglie molteplici oggetti, picchiandola e giungendo addirittura a metterle le mani al collo per soffocarla.

Durante la colluttazione, la vittima si è energicamente divincolata e ha tentato strenuamente di sottrarsi alla presa del marito, riuscendo a raggiungere la camera da letto alla ricerca del cellulare per contattare il 112. A questo punto, però, le minacce pronunciate dalla donna che ha palesato l’intenzione di contattare la polizia ha fatto accrescere l’ira dell’uomo che l’ha colpita con altri oggetti tra i quali un’arancia, uno stendino per il bucato e alcune padelle.

Il violento pestaggio e l’impossibilità di trovare il cellulare in camera da letto hanno spinto la donna a continuare a fuggire per schivare, senza successo, i colpi del marito. Nel corso dello scontro, la vittima è caduta per terra, totalmente alla mercé del consorte che l’ha devastata con calci nello stomaco e svariate percosse.

Una volta esaurita la crudele escalation di rabbia e brutalità, il carnefice ha preso posto sul divano di casa, accendendo la televisione per dedicarsi il meritato relax. La donna, allora, abbandonata sul pavimento e agonizzante, è riuscita a comporre il 112 richiedendo l’intervento delle forze dell’ordine, prontamente giunte sul posto. Gli agenti hanno provveduto a scortare la coppia in Questura per effettuare gli accertamenti necessari e condurre gli interrogatori. L’uomo, infine, è stato posto in stato di fermo con l’accusa di maltrattamenti mentre è stato disposto il soccorso della vittima, tornata a casa senza il compagno.

Nata a Napoli il 16 marzo 1992, consegue una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Scienze storiche indirizzo contemporaneo presso l'università "Federico II" di Napoli e il diploma ILAS da Graphic Designer. Ha partecipato a stage di editoria e all’allestimento di fiere del libro con l’associazione "Un'Altra Galassia". Attualmente collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ilaria Minucci

Nata a Napoli il 16 marzo 1992, consegue una laurea triennale in Lettere Moderne, una magistrale in Scienze storiche indirizzo contemporaneo presso l'università "Federico II" di Napoli e il diploma ILAS da Graphic Designer. Ha partecipato a stage di editoria e all’allestimento di fiere del libro con l’associazione "Un'Altra Galassia". Attualmente collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora