×

Terremoto Mar Adriatico Centrale: scossa di magnitudo 3.1

Scossa di terremoto nel Mar Adriatico Centrale: gli scienziati dell'INGV hanno localizzato il sisma a 11 km di profondità.

Terremoto
Terremoto

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 con epicentro nel Mar Adriatico Centrale. L’ipocentro del sisma, verificatosi alle 10:29 di venerdì 26 febbraio 2021, si trova ad una profondità di 11 km.

Terremoto nel Mar Adriatico Centrale

L’evento sismico è avvenuto alle seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.81 e longitudine 15.96. L’epicentro si trova all’altezza a ovest del Molise e ad Est della Bosnia-Erzegovina. É molto probabile che i cittadini residenti vicino alle coste non l’abbiano avvertito: il punto a cui ha avuto origine il sommovimento è infatti distante dalla terraferma e non vi è alcun comune italiano nel raggio di 20 km né città entro i 50 km.

Inoltre secondo la scala Richter un terremoto di questa magnitudo è classificato come molto leggero e così descritto: “Spesso avvertito ma generalmente non causa danni“.

Terremoto a Reggio Calabria

Soltanto poche ore prima, precisamente alle 7:02, lo stesso Istituto aveva registrato una scossa a 5 km a sud-est di Reggio Calabria lievemente avvertita dalla cittadinanza.

In questo caso la magnitudo calcolata era pari a 2.7 e la profondità dell’ipocentro sempre a 11 km. I comuni più vicini all’epicentro, oltre al capoluogo di provincia, sono stati Cardeto e Motta San Giovanni, rispettivamente distanti 6 e 9 km. Tra le città più prossime invece l’INGV indica Messina (a 17 km), Acireale (a 70 km) e Catania (a 84 km).

Contents.media
Ultima ora