×

Attanasio, funerali a Limbiate: “Dio gli dirà: sarai sempre giovane”

Si sono conclusi a Limbiate i funerali di Luca Attanasio: al termine della cerimonia è stato fatto ascoltare un suo messaggio vocale.

Attanasio funerali Limbiate

Dopi i funerali di Stato tenutesi a Roma alla presenza di alcune tra le più alte cariche dello Stato, nella mattinata di sabato 27 febbraio a Limbiate si è tenuta una celebrazione per dare l’ultimo saluto a Luca Attanasio, l’ambasciatore italiano ucciso durante un attacco ad un convoglio delle Nazioni Unite in Congo.

Hanno preso parte alle esequie, accanto alla moglie Zakia Seddiki, anche il governatore Fontana, l’assessore Fermi e una delegazione di sindaci dei paesi del territorio.

Funerali di Attanasio a Limbiate

La cerimonia ha avuto luogo nel campo sportivo della cittadina dove decine di persone hanno accolto con un applauso il feretro del loro concittadino. Queste le prime dichiarazioni dell’arcivescovo di Milano Mario Delpini che ha presieduto la celebrazione: “Le parole più difficili da trovare sono quelle per la moglie e le figlie, e credo che la parola più significativa è quell’oasi di celebrare la messa e chiedere al Signore di consolare i vivi e accogliere nella sua gloria colui che è andato via così“.

Al centro della sua omelia Delpini ha immaginato un dialogo tra il giovane ambasciatore e Dio in cui il primo diceva al secondo di arrivare da “una terra dove si muore e non importa a nessuno, dove si può far soffrire senza motivo e senza chiedere scusa” e il secondo lo rassicurava di fronte alla fine prematura della sua vita: “Non volgerti indietro, tu sarai giovane per sempre“.

Le parole del sindaco

Al termine delle esequie ha preso la parola il primo cittadino di Limbiate Antonio Romeo. Ricordando la carriera e il carattere di Attanasio, ha sottolineato “la sua umiltà con cui dimostra che anche dalla periferia possono crescere i fiori più belli“. Non ha potuto non menzionare l’ingiustizia causata dalla morte di una persona buona e giusta la cui missione era quella di non lasciare indietro nessuno. Ha quindi ricordato un messaggio vocale inviatogli da Luca in cui quest’ultimo mostrava entusiasmo per l’acquisto della Villa Medolago e del suo parco. “Dedicheremo a te questo progetto che tu hai chiamato ‘un sogno che si realizza’“, ha annunciato.

Il messaggio vocale di Attanasio

Nel corso della cerimonia funebre è stato fatto anche ascoltare un messaggio vocale di Attanasio in cui esultava per essere riuscito ad organizzare due voli dal Congo con a bordo 300 persone che volevano fuggire dall’insicurezza e dalle violenze del Paese africano. Queste le sue parole: “Siamo riusciti a far partire 300 persone dal Congo con due voli, fra cui un centinaio di italiani. Viva l’Italia, sempre un passo avanti“.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora