×

Coronavirus, in Italia positivi aumentati del 33% in una settimana

In Italia i nuovi casi positivi al coronavirus sono aumentati del 33% in una settimana.

coronavirus Italia positivi aumentati 33%

Il coronavirus ha ripreso a circolare molto velocemente in Italia dove in una settimana i nuovi casi positivi sono cresciuti di circa il 33%. Nello specifico a conclusione della settimana scorsa il totale dei nuovi contagi in 7 giorni è di 116.124 unità contro gli 87.435 del periodo 15 – 21 febbraio, ovvero 28.689 persone in più.

Un picco molto evidente, soprattutto se si considera che da 5 settimane i dati erano più o meno uguali all’interno di quello che viene definito il plateau della curva epidemiologica. Le cause sarebbero da ricercarsi nella circolazione maggiore delle varianti del covid, specie di quella inglese che secondo molti esperti potrebbe diventare in breve tempo la prevalente nel territorio nazionale.

Coronavirus, in Italia positivi aumentati del 33%

In merito alla ripresa netta della circolazione del virus, il ministero della Salute e il Cts hanno deciso di adottare misure di contenimento mirate alle zone più colpite, ma è necessario in tal caso agire con la massima velocità possibile cercando il sostegno delle amministrazioni locali. La variante inglese è ormai diffusa quasi in maniera omogenea nel territorio nazionale, tanto che sono molti i territori che questa settimana sono passati dall’essere gialli ad arancioni o rossi.

A diminuire in questa settimana sono solo l’Umbria con -342 casi rispetto ai 7 giorni precedenti, -16,8%, e la Provincia di Bolzano con – 804 nuovi positivi, 26,5%. Si aggrava invece la situazione in tutte le altre Regioni italiane: Val d’Aosta (+35 casi, +63,6%), Friuli Venezia Giulia (+1.034 casi, +57%), Piemonte (+2.642 casi, +47,8%), Lombardia (+7.599 casi, +46,9%), Campania (+4.303 casi, +42,1%), Veneto (+2.108 casi, +42%), Emilia-Romagna (+4.333 casi, +42%), Marche (+1.187 casi, +40,6%), Toscana (+1.968 casi, +36,2%), Lazio (+1.905 casi, +29,3%), Provincia di Trento (+425 casi, +25,7%), Puglia (+1.288 casi, +24,3%), Basilicata (+196 casi, +22%), Calabria (+144 casi, +12,5%), Liguria (+245 casi, +12,5%), Sicilia (+322 casi, +9,9%), Molise (+31 casi, +5,2%), Sardegna (+22 casi, +4,5%), Abruzzo (+48 casi, +1,4%).

Salgono i ricoveri, calo dei decessi

Il numero maggiore di nuovi positivi incide anche sul tasso di ospedalizzazione con i ricoveri che dopo sei settimane di discesa tornano a salire: dai 19.898 totali di domenica 21 febbraio ai 20.869 del 28 febbraio. Lo stesso trend in salita si registra anche nelle terapie intensive che passano dal totale di 2.094 della settimana precedente a 2.231. In calo invece i decessi totali settimanali. Ieri, 28 febbraio, il totale dei sette giorni precedenti era 1.981, mentre nella settimana precedente erano stati di 2.141 e quella prima ancora 2.304.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora