×

Fedriga: “Friuli Venezia Giulia in zona arancione rafforzato”

A causa del boom di contagi in meno di 7 giorni, anche il Friuli Venezia Giulia passerà in zona arancione rafforzata.

friuli venezia giulia arancione rafforzato
friuli venezia giulia arancione rafforzato

A partire da lunedì 8 marzo 2021, anche il Friuli Venezia Giulia passerà in zona arancione rafforzato. Ad annunciarlo è il governatore della Regione Massimiliano Fedriga, pronto a chiudere le scuole. I dati sui contagi però non promettono bene, e c’è il rischio che in una settimana il Friuli possa retrocedere già in zona rossa.

Friuli in arancione rafforzato

Lunedì 8 marzo 2021 il Friuli Venezia Giulia passerà ufficialmente in zona arancione rafforzato. Lo annuncia il presidente della regione Massimiliano Fedriga, intimorito dai dati registrati nell’ultima settimana in tema covid.

Tutte le scuole medie ed elementari rimarranno chiuse, anche perché Fedriga già paventa un ulteriore declassamento in zona rossa entro una settimana. “I dati che abbiamo in mano sono chiari: c’è la possibilità che il Friuli Venezia Giulia si debba preparare alla zona rossa.

Non è una minaccia, e nemmeno l’annuncio di un provvedimento locale“. Così ha dichiarato il governatore friulano.

Le misure in atto

Nel caso la regione piombi in zona rossa (mai accaduto dall’inizio della pandemia), la situazione sarebbe molto simile al lockdown attuato nel 2020 in Italia. Stop per ogni ordine di scuole, e soprattutto divieto di uscire di casa se non per necessità, salute e motivi di lavoro.

I negozia alimentari, tabaccai e farmacie rimarrebbero aperte, ma chiuderebbero tutti gli altri esercizi commerciali.

La zona rossa non permetterebbe la visita ad amici o parenti nemmeno una volta al giorno, anche se nello stesso comune di residenza.

Situazione tragica

Nella settimana dal 1 al 7 marzo 2021 l’Asl regionale ha registrato 3.471 casi, contro i 2.849 della settimana precedente. Un crescendo spaventoso che rivela un aumento di quasi il 20%, e preoccupa l’incidenza del contagio ogni 100mila abitanti.

In un dossier consegnato a Fedriga si chiede l’immediato passaggio in zona rossa, ma finché l’indice Rt non supererà 1,25, la regione rimarrò in zona arancione rafforzata.A Gorizia si raggiungono 366 casi, così come a Trieste 292. Migliore la situazione anche se comunque preoccupante a Pordenone, dove si registrano 117 positivi ogni 100mila abitanti.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora