×

Covid, stop visite e ricoveri in ospedale: Lombardia allerta massima

In Lombardia è scattata l'allerta massima, il Livello 4B, con il conseguente blocco di visite e ricoveri negli ospedali a causa del Covid.

Medici
Medici

Negli ospedali bresciani si contano tra i 1.200 e i 1.300 pazienti Covid ricoverati, con tanti trasferimenti in altre province. In tutta la Lombardia sono più di 6.700, di cui più del 10% in condizioni gravi in terapia intensiva.

I numeri dell’emergenza crescono e l’allerta è arrivata al Livello 4B.

Allerta massima in Lombardia

La curva dei contagi comincia leggermente a rallentare, ma non si può dire lo stesso per gli accessi in ospedale. La Regione Lombardia ha attivato il livello di emergenza 4B, il più alto possibile. Questo livello prevede ulteriori riconversioni di posti letto, anche della rianimazione, per accogliere pazienti Covid, oltre alla riduzione degli interventi e delle visite non urgenti, nelle strutture pubbliche e private.

La situazione sta diventando ogni giorno più allarmante, anche se la speranza è che con la zona rossa la diffusione del virus possa iniziare a calmarsi.

Questo è sicuramente un salto indietro nel tempo, come è accaduto a novembre. La speranza è non tornare ai livelli di marzo e aprile di un anno fa. Nonostante i trasferimenti in altre province, sono aumentati i pazienti Covid negli ospedali bresciani. Al 14 marzo erano tra i 1.200 e i 1.300, di cui circa 500 agli Spedali Civili, tra i 230 e i 250 all’Asst del Garda, più di 150 alla Poliambulanza, più di 120 negli ospedali del Gruppo San Donato, oltre un centinaio all’Asst Franciacorta e la stessa cifra nelle strutture di riabilitazione.

Un momento particolarmente teso per la Lombardia, che sta cercando di non tornare ai dati di un anno fa, cercando di riuscire a portare avanti in fretta la campagna vaccinale. I contagi sono in lieve diminuzione, ma la situazione negli ospedali è ancora molto pesante.

Contents.media
Ultima ora