×

Asti, 12enne chiama i carabinieri, ma è una sfida sui social

Una ragazzina per scherzo ha chiamato i carabinieri dichiarando che la stavano uccidendo, ma era una challenge su YouTube.

Dodicenne chiama carabinieri sfida
Dodicenne chiama carabinieri sfida

Una chiamata ai carabinieri per procurato allarme potrebbe costare caro ad una dodicenne residente a Villanova d’Asti in provincia di Asti. “Aiuto mi stanno ammazzando”, il grido di soccorso della ragazzina ai carabinieri avvenuto nella tarda serata di venerdì 19 marzo e poi dimostratosi l’ennesima challenge su YouTube arrivata da poco in Italia.

Il tutto sarebbe successo all’insaputa della madre della giovane che più tardi ha spiegato alle forze dell’ordine che si tratta di una sfida proveniente dalla Francia. La ragazzina avendo un’età inferiore ai 12 anni non è direttamente imputabile, ma nel frattempo il caso è stato segnalato alla procura dei minori di Torino.

Dodicenne chiama carabinieri, ma è una sfida

“Aiuto mi stanno ammazzando”, questo l’allarme lanciato da una dodicenne residente nella provincia di Asti che per gioco ha chiamato i carabinieri chiudendo subito dopo la chiamata.

È stato allora che le forze dell’ordine temendo per l’incolumità della ragazzina si sono precipitati a casa sua. Stando a quanto ha riportato dal quotidiano Repubblica, è stato poi scoperto che si trattava dell’ennesima challenge sui social network come confermato dalla madre che era tenuta all’oscuro della vicenda. Si tratta nel dettaglio di una challenge su YouTube già nota in Francia e arrivata da poco anche in Italia come lo ha dimostrato un link francese rilevato dall’analisi della cronologia dello smartphone della ragazzina.

Ad ogni modo sebbene la ragazzina non sia direttamente imputabile in quanto minore di 14 anni, le forze dell’ordine hanno provveduto a segnalare quanto accaduto alla procura dei minori di Torino. Potrebbe inoltre esserci il rischio di denuncia per procurato allarme.

Contents.media
Ultima ora