×

Nuovi colori regioni, Italia più rossa: chi rischia di finire in lockdown

Tre regioni sono a rischio zona rossa mentre solo una può sperare nel ritorno in arancione: le ipotesi sui nuovi colori.

nuovi colori regioni 768x512

Mentre si attende il consueto monitoraggio dell’ISS del venerdì, è già possibile fare delle ipotesi sui nuovi colori delle regioni a partire da lunedì 29 marzo: ci sarebbe solo una regione che può sperare nell’arancione mentre altre tre rischiano di finire in zona rossa.

Nuovi colori regioni dal 29 marzo

Attualmente nella fascia più restrittiva ci sono Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e provincia autonoma di Trento. A questi territori potrebbero aggiungersi Toscana, Valle d’Aosta e Calabria. La prima regione sta infatti registrando una risalita dei contagi e un’incidenza settimanale dei casi superiore a 250 ogni 100 mila abitanti. A preoccupare è in particolare la situazione di Firenze.

Quanto all’area valdostana, la precedente settimana l’incidenza era inferiore ai 200 casi ma ora i contagi sono aumentati e non si esclude l’istituzione del lockdown. Stessa situazione in Calabria dove, nonostante un’incidenza non altissima, l’indice di contagio Rt potrebbe essere salito sopra la soglia di 1.25.

Per quanto riguarda la zona arancione, attualmente essa riguarda Abruzzo, Basilicata, Calabria, Liguria, Molise, Sicilia, Sardegna, Toscana, Umbria, Valle D’Aosta e provincia di Bolzano.

Tra le regioni attualmente rosse l’unica che può sperare di tornare nella fascia meno restrittiva potrebbe essere il Lazio. Nonostante un alto numero di presenze nelle terapie intensive, l’indice di contagio è ancora intorno all’1, l’incidenza inferiore a 250. Anche gli altri dati non destano particolare preoccupazione.

Contents.media
Ultima ora