×

Crotone, costretta a portare il padre in Posta in barella per ritirare la pensione perché priva di delega

Non disponendo della delega, un uomo è stato costretto a recarsi in Posta in barella, alimentando indignazione e polemiche.

Crotone padre Posta barella

A Crotone una donna ha dovuto portare il padre in Posta in barella, perché priva di delega: tanta l’indiganazione da parte dell’opinione pubblica.

View this post on Instagram

A post shared by IntrashTtenimento 2.0 (@intrashttenimento2.0)

Crotone, va in Posta in barella: cos’è successo

Hanno fatto il giro del web e dei social network le immagini e i filmati che immortalano l’uomo in barella mentre entra a fatica dalla porta d’ingresso delle Poste. Dalle informazioni finora rese note non è chiaro se si tratti di un uomo o di una donna. Le notizie al momento appaiono discordanti, ma è certo che una persona malata e in difficoltà sia stata costretta a uno sforzo ulteriore recandosi in barella nell’ufficio postale per ritirare la pensione.

L’episodio è avvenuto a Crotone, dove la figlia dell’uomo è stata obbligata a portarlo con sé in Posta, sebbene sia costretto a letto. L’uomo doveva ritirare la pensione, ma al suo posto si sarebbero assunti l’incarico i familiari, disposti a recarsi autonomamente in Posta e aiutare così il soggetto malato.

Tuttavia, mancava la delega. Per questo motivo, in Posta è dovuto andare anche l’uomo.

Crotone, va in Posta in barella: le polemiche

Dopo aver preso visione delle foto e dei video che testimoniano quanto accaduto in un ufficio postale di Crotone, si è sollevata tanta indignazione da parte dell’opinione pubblica, che reputa sconcertante l’episodio.

Il fatto ha alimentato non poche polemiche.

Crotone, donna porta il padre in Posta in barella: i commenti

“Nel 2030 le auto voleranno, intanto non 2021 succede questo”: così commenta un utente di Instagram davanti al video delle Poste di Crotone. Altri tengono a precisare: “Nessuna persona può ritirare la pensione senza delega, bastava che facesse fare una delega al padre. In effetti quelli della posta come facevano a sapere che lei era veramente sua figlia?”. C’è chi sentenzia: “Bastava la delega, il resto è circo”, “Perché fare la delega pareva brutto”, “Io non ho parole”.

Non sono mancati neppure i commenti più ironici, ma non per questo senza un sottile tono di critica. “Io amo questo Paese”, scrive qualcuno.

Contents.media
Ultima ora