×

Frank Sinatra: la biografia e le canzoni del cantante americano

Condividi su Facebook

Nato ad Hoboken, da una famiglia di italo-americana di umili origini, Frank Sinatra raggiunse il successo cantando nei piccoli locali di Little Italy.

frank sinatra photograph
frank sinatra photograph

Francis Albert Sinatra fu un cantante, attore e conduttore americano, a tutt’oggi considerato una delle più grandi voci del XX secolo.

Biografia: chi era Frank Sinatra

Frank Sinatra, nacque ad Hoboken, nel New Jersey, il 12 dicembre del 1915.

Rimase sordo da un orecchio, a causa del parto travagliato che ebbe la madre. Proveniente da una famiglia di umili origini, ebbe un’infanzia difficile. Diversamente dalle famiglie italo-americane dell’epoca, emigrate in cerca di fortuna, la vera ragione del loro trasferimento in terra straniera sarebbe un delitto d’onore commesso dal padre. Nonostante ciò la sua fortuna deriverebbe proprio da questo.

La madre, di origini liguri, nasceva come una semplice levatrice di nome Natalina, ribattezzata Dolly in America, che in seguito riuscì a divenire interprete per il tribunale degli immigrati italiani, nonché attivista del Partito Democratico.

Il padre Martin invece un vigile del fuoco e al tempo stesso un pugile, proveniente dalla Sicilia, si chiamava Antonino Martino, ribattezzato Martin O’Brien.

Fin da giovanissimo, per necessità familiari, intraprese diversi tipi di lavoro: dallo scaricatore di merci al porto, fino al lavoro di strillone. Si dilettò anche con lavori da imbianchino per poter contribuire economicamente in famiglia. Tutti gli sforzi fatti sia da Frank, sia dai suoi genitori, permisero alla famiglia di superare, senza troppe ripercussioni, la catastrofica crisi americana del ’29, succeduta al crollo della Borsa di Wall Street.

La carriera da cantante

Successivamente, i Sinatra si trasferirono nei pressi del quartiere di Little Italy, dove Frank diede inizio alla sua lunga carriera di artista: dopo essersi cimentato nel mondo delle imitazioni, scoprì la vocazione del canto. Contrariamente alla madre, che lo sostenne sin da subito, il padre non condivideva la sua decisione. Questa opposizione, tuttavia, non gli impedì di fare della sua passione un lavoro: nel 1931 diede inizio alla sua carriera, cantando nei piccoli locali del New Jersey.

Inizialmente “saloon singer”, contribuì alla nascita del suo primo gruppo, gli Hoboken Four e nel 1939 venne ingaggiato da Harry James nella sua orchestra.

Lavorando in un locale conobbe la sua prima moglie Nancy Barbato. Nel 1940 si unì all’orchestra di Tommy Dorsey, grazie alla quale divenne famoso cantando il singolo I’ll Never Smile Again. Riuscì ad evitare l’obbligo militare, essendo diventato padre prima del 1941, piuttosto intrattenne l’esercito con la sua musica.

La crisi

Nel 1950, un periodo di calo economico, dovuto al termine del contratto con il cinematografo Louis Mayer, lo costrinse a cantare sempre più spesso nei locali. Lo stress gli causò un’emorragia, che gli compromise le corde vocali: nonostante le numerose voci sulla fine della sua carriera, l’artista riuscì a riprendersi, partecipando anche alla sceneggiatura di alcuni film, tra cui Da qui all’Eternità.

Sinatra ebbe ben quattro mogli e fu anche a causa della tormentata vita amorosa che tentò più volte il suicidio.

Il rilancio

Successivamente fu scelto dalla Capitol Records, e negli anni ’50 Sinatra ebbe il suo rilancio artistico. Tra gli anni ‘5o e ’60 poi a Las Vegas ebbe un ruolo importante contro la segregazione razziale.
Nel 1965 vince il Grammy Award alla carriera e continuò su questa strada fino al 1971.
Nel 1973, ritornò a cantare alla Casa Bianca per la festa degli italo-americani, alla presenza del Presidente Richard Nixon e del Presidente del Consiglio Andreotti. Nel 1977 la madre morì in un incidente aereo.

La fine della carriera e la morte

La sua carriera si evolse dagli anni trenta fino al 1995, anno del suo ultimo concerto. Dopo un’ultima apparizione pubblica, due anni prima, e diversi problemi di salute, Frank Sinatra morì nel 1998 stroncato da un infarto.

Frank Sinatra: le 20 canzoni più famose

  • Strangers In The Night
  • New York, New York
  • I Got You Under My Skin
  • Fly Me To The Moon
  • I Get A Kick Out Of You
  • Nancy
  • Something Stupid
  • Come Fly With Me
  • Night And Day
  • All The Way
  • Moon River
  • Killing Me Softly
  • I Love Paris
  • That’s Life
  • I’ve Got You Under My Skin
  • Luck Be A Lady Tonight
  • Paradise
  • Angel Eyes
  • The Song Is You
  • Singing In The Rain

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.