×

Sergio Leone: la biografia e i film del grande regista trasteverino

Condividi su Facebook

La biografia e i film di Sergio Leone, considerato uno dei registi e produttori più importanti della storia del cinema italiano.

Sergio Leone film biografia
i film e la biografia di Sergio Leone

Sergio Leone è stato uno dei più grandi registi italiani, oltre che sceneggiatore e produttore: è particolarmente famoso per aver contribuito alla rinascita del genere western. Con film del calibro di “Per un pugno di dollari” e “C’era una volta in America”, ha ricevuto numerose onorificenze.

Sergio Leone: la biografia e i primi film

Egli nasce a Roma il 3 gennaio 1929, figlio d’arte di Vittorio Leone (regista) ed Edvige Valcarenghi (attrice). Già a 14 anni si definisce un antifascista convinto, tanto da unirsi alla Resistenza. Si avvicina al mondo cinematografico appena raggiunge la maggiore età, facendo la comparsa in “Ladri di biciclette” di Vittorio De Sica. All’inizio degli anni cinquanta inizia a dirigere un film, “Viale Glorioso”, che però non vedrà mai la luce.

La sua prima regia accreditata fu quella de “Il colosso di Rodi” (1961), film a bassissimo budget ma paragonabile ai colossal di Hollywood. Nel corso degli anni sessanta conduce il suo operato verso un altro genere, quello western, e anzi è il fondatore del relativo sottogenere italiano, detto spaghetti-western. Dopo aver trascorso gli anni settanta in America, per lavorare con personaggi del calibro di Terence Hill e Henry Fonda, torna in Italia per produrre due film di Carlo Verdone: “Un sacco bello” (1980) e “Bianco, rosso e Verdone” (1981).

Il 30 aprile 1989 lo colpisce un attacco di cuore che lo porta alla morte; Sergio Leone stava lavorando a un film che avrebbe dovuto riguardare l’assedio di Leningrado, episodio cruciale della Seconda Guerra Mondiale.

Sergio Leone: i film celebri del regista

Sergio Leone non è stato un regista particolarmente florido ma i pochi film che ha diretto sono considerati delle pietre miliari della cinematografia italiana. Fanno parte della “Trilogia del dollaro”:

  • Per un pugno di dollari” (1964), caposaldo del genere spaghetti-western e interpretato da Clint Eastwood, vanta una colonna sonora firmata da Ennio Morricone, di cui è celebre il motivo fischiettato dal protagonista;
  • “Per qualche dollaro in più” (1965), il cui protagonista è ancora una volta Clint Eastwood.

    Questo film è stato concepito dopo una paralisi creativa del regista causata dall’enorme successo che aveva avuto il film precedente e quindi preoccupato di non concepirne un altro all’altezza delle aspettative;

  • Il buono, il brutto, il cattivo” (1966), considerato la quintessenza del genere inventato da Leone. Egli per evitare di ripetersi e risultare banale, aumenta il numero dei protagonisti, di cui il titolo esplicita le caratteristiche fisiche, e ambienta la sceneggiatura al tempo della Guerra di Secessione, guidata da Abraham Lincoln.

Fanno invece parte della “Trilogia del tempo” altri tre capolavori cinematografici:

  • “C’era una volta il west” (1969), vanta la partecipazione di attori come Claudia Cardinale, Henry Fonda, Jason Robards e Charles Bronson, e la colonna sonora di Ennio Morricone.
  • “Giù la testa” (1971), ambientato in Messico negli anni nel periodo seguente l’assassinio di Madero da parte di Huerta e interpretato da Rod Steiger, James Coburn e Romolo Valli.
  • “C’era una volta in America” (1984), con Robert de Niro e James Woods, narra della vicissitudini del criminale David “Noodles” Aaronson durante gli anni del proibizionismo all’interno della malavita newyorkese.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.