×

Ritrovato veliero olandese di 400 anni: “La scoperta del decennio”

Condividi su Facebook

Nel Golfo di Finlandia, è stato ritrovato un antico veliero del XVII secolo in perfette condizioni di conservazione.

Ritrovato antico veliero olandese in Finlandia

La clamorosa scoperta è avvenuta ad agosto ma ha cominciato ad avere risonanza sui media di tutto il mondo solo il mese successivo. Mentre erano intenti a ricercare relitti della Prima e della Seconda guerra mondiale nel Golfo di Finlandia, alcuni sommozzatori volontari del team no profit finlandese Badewanne, per quella che in questi casi viene definita una pura coincidenza, si sono invece trovati di fronte a qualcosa di ben più antico, raro e prezioso.

A circa 85 metri di profondità, davanti ai loro occhi è infatti apparso un antico veliero che riposava indisturbato in quel luogo da oltre 400 anni.

Dopo la sorpresa della scoperta infatti, i subacquei hanno subito capito che si trovavano di fronte ad un veliero risalente al XVII secolo. PIù precisamente si tratterebbe di un’imbarcazione commerciale olandese, chiamata “Fluyt“.

Ritrovato antico veliero olandese

Originario dei Paesi Bassi, era un veliero studiato appositamente per trasportare il numero maggiore di merci durante le tratte transoceaniche. Per questo motivo tutto era ridotto all’essenziale. Il design tipico di questo tipo di navi, annullava o comunque riduceva di molto, qualsiasi tipo di armamento proprio per sfruttarne al massimo la capacità di carico. Secondo molti esperti, questo tipo di imbarcazione contribuì non poco alla crescita dei traffici marittimi dell’Impero Olandese.

Quello che rende eccezionale questa scoperta però è il suo perfetto stato di conservazione, dovuto, secondo quanto riferiscono i volontari dalla Badewanne, alle particolarità delle acque del Golfo di Finlandia, un mix di temperature molto basse, oscurità e bassa salinità. Queste caratteristiche infatti, rendono impossibile la vita agli organismi che, viceversa, in condizioni differenti, si sarebbero nutriti delle sostanze del legno, portando il relitto del veliero in decomposizione.

A parte qualche lieve danno al ponte, la nave è quasi intatta.

Sono perfino visibili alcune cornici decorative a poppa.

Sono davvero rare le navi di questo tipo ritrovate in un perfetto stato di conservazione, a tal punto che i subacquei affermano sul loro post facebook senza mezzi termini che “potrebbe trattarsi della scoperta del decennio“.

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Vera Monti

Classe 1971, nata a Roma, lavora come inviata e redattrice presso ArtsLife.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.