×

Cuneese: uccide due amici e poi suicida

Ha ucciso a coltellate una ragazza e l’amico di lei, probabilmente per gelosia. Subito dopo ha utilizzato quello stesso coltello per uccidersi, tagliandosi la gola. Il duplice omicidio ed il suicidio si sono consumati nel giro di poche ore a Ceva, nel Cuneese: la prima a morire è stata Katerina Marcovic, 24 anni, caduta per strada sotto i fendenti. Poi è toccato a Salvatore Ciantia, detto Totò, 28 anni, l’amico siciliano della giovane originaria della ex Jugoslavia: ricoverato all’ospedale di Ceva, è morto poco dopo. Entrambi sarebbero stato accoltellati nel centro del paese, ieri sera, da Zoran Yoksimovic, 28 anni, croato. E’ lui che dopo circa tre ore è stato trovato in un alloggio di Ceva, non lontano dal luogo del duplice omicidio, con la gola squarciata dallo stesso coltello usato per uccidere i due giovani.

E’ stato ricoverato in gravissime condizioni ed è morto poco dopo.

Leggi anche