Curling: sport con la scopetta che si pratica sul ghiaccio
Sport

Curling: sport con la scopetta che si pratica sul ghiaccio

Curling: sport con la scopetta che si pratica sul ghiaccio
Curling: sport con la scopetta che si pratica sul ghiaccio

Il Curling, il famoso sport con la scopetta che si pratica sul ghiaccio, è nato in Scozia nel medioevo. Lo sport vede opposte due squadre da 4 giocatori.

Il curling è uno sport che si esegue su una lastra di ghiaccio. Presenta due squadre, da 4 giocatori l’una, che lanciano una pietra, stone, devono ottenere più punti dell’avversario.

Lo scopo del curling, quindi, è quello di ottenere più punti possibili. Per far punto, la stone, deve essere vicina al centro. Per fare ciò ai lanci si danno traiettorie curvilinee e gli altri membri della squadra utilizzano delle scope per influenzare l’azione della stone. Una partita può durare da otto a dieci mani. Una mano è composta da 8 lanci per squadra.

Il curling si gioca su una superficie ghiacciata. Questa è un pista piatta di 46 metri circa, per 4, 4 metri di larghezza. Sulla pista è segnata la casa, ovvero tre anelli concentrici, di tre diversi colori. Gli anelli sono: rosso, il più piccolo; bianco quello medio; blu, quello più grande. Questi non influenzano il punteggio ma sono solo un aiuto visivo, per calcolare quale stone è più vicino al centro.

Per fare punteggio la stone deve almeno essere sul cerchio blu. Questa “casa” è segnata su ogni estremità del campo. La pista presenta una o due staffe a 3,60 metri circa dal centro del cerchio, da cui bisogna lasciar scivolare la stone.

La stone da curling, è un disco di pietra di un peso fra i 17 kg e i 19 kg. La palla è alta 11 cm ed è larga 91 cm. Essa è caratterizzata da una maniglia cosi da poter essere impugnata e ruotata durante il rilascio. Per far arrivare la stone nel punto giusto gli altri 3 componenti della squadra, utilizzano una scopa per spazzare la superficie del ghiaccio. Particolare è anche la scarpa, infatti, una ha la suola che scivola, l’altra no.

Il curling è uno sport olimpico dal 1998. Anche se, delle dimostrazioni furono eseguite nei giochi del 1924 e del 1932.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche