×

Cybersecurity, Arnaboldi (Asso Dpo): strategico il ruolo del Dpo

Roma, 20 mag. (askanews) – Il ruolo del Data Protection Officers, ovvero il Responsabile della Protezione dei Dati, è “strategico e fondamentale” all’interno delle aziende nel gestire le tematiche della cybersecurity e della tutela contro gli attacchi informatici. Come spiega la dottoressa Nadia Arnaboldi, coordinatrice del comitato scientifico dell’Associazione Italiana dei Data Protecion Officer (Dpo), intervenendo a margine della giornata conclusiva di Tech Law dal titolo “Artificial Intelligence & Big Data” promosso a Roma da Tonucci & Partners, una sorta di G40 degli studi legali internazionali specializzati in intelligenza artificiale e cybersecurity.

Un convegno che avviene proprio nei giorni in cui molti siti istituzionali sono sotto attacco hacker.

“Il ruolo del Dpo è un ruolo strategico. Questo è un punto focale e fondamentale, che deve essere presente; senza questa funziona importantissima, difficilmente le aziende riusciranno a portare avanti il proprio business. È veramente essenziale. Al di là delle situazioni in cui il Dpo deve essere nominato per legge, è una funzione che ormai quasi tutte le aziende devono avere al proprio interno”.

“La tematica rischio, che è un rischio cybersecurity ma anche legato ai nuovi prodotti e a tutto ciò che ci offre in questo momento il mercato – prosegue Arnaboldi – è un rischio che deve essere governato ed è per questo necessario che tutte le funzioni aziendali siano coinvolte e il Dpo è proprio un ruolo strategico perché ascoltando le esigenze dei vari interlocutori è in grado anche di aiutarli e di definire insieme a loro quella che può essere una strategia vincente, anche per il business, e tutelante per i cittadini e tutti noi”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora