×

Da Aoc a Rapinoe, al Met i vestiti diventano manifesto politico

Milano, 14 set. (askanews) – Non solo glamour e alta moda, anche quest’anno il Met Gala l’evento glam più atteso, è stata l’occasione per lanciare messaggi attraverso abiti trasformati in manifesto politico.

La deputata democratica Alexandra Ocasio-Cortez si è presentata con un abito bianco con la scritta “Tax the rich”, una battaglia che porta avanti da sempre, come ha risposto a chi l’ha accusata di ipocrisia per aver partecipato ad un evento il cui biglietto costa migliaia di dollari, poi dati in beneficenza.

“Il mezzo è il messaggio”, ha scritto sui suoi social, precisando poi di essere stata invitata come tanti altri per il suo ruolo istituzionale.

Come Carolyn B Maloney, un’altra deputata democratica con un vestito – manifesto coi colori delle suffraggette e la scritta “parità di diritti per le donne” ovunque.

Sfilano anche i diritti Lgbtq+ con la calciatrice Megan Rapinoe e la sua borsetta “In gay we trust”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora