> > Dahmer, la madre di una delle vittime contro la serie: "Sono senza parole"

Dahmer, la madre di una delle vittime contro la serie: "Sono senza parole"

Dahmer

La madre di una vittima di Jeffrey Dahmer si è scagliata contro la serie Netflix incentrata sul serial killer di Milwaukee.

La serie Netflix Dahmer continua a sollevare polemiche tra i familiari delle vittime e in queste ore la madre di Tony Hughes, ragazzo ucciso dal Mostro di Milwaukee, si è sfogata pubblicamente per la questione.

Dahmer: lo sfogo della madre di una vittima

Da settimane la serie Netflix Dahmer – Mostro: la storia di jeffrey Dahmer è in vetta alle classifiche ed è una delle più viste sulla nota piattaforma cinematografica ma, a quanto pare, i parenti delle vittime dello spietato serial killer di Milwaukee non hanno affatto apprezzato questo rifacimento. In particolare nelle ultime ore la madre di Tony Hughes (ragazzo che fu assassinato proprio da Jeffrey Dahmer) si è sfogata affermando che quanto riportato dalla serie non corrisponderebbe al vero e, come gli altri parenti delle vittime, ha svelato di non esser stata interpellata dai produttori della serie prima che essa uscisse. 

Ciò che è stato rappresentato non corrisponde assolutamente al vero ed è fallace.

Ci sono tante cose non reali. […] Non vedo come possano farlo. Sono senza parole per ciò che è successo. Non capisco come possano usare i nostri nomi e mettere fuori roba del genere senza il nostro permesso“, ha detto Shirley Hughes. 

Nelle scorse settimane parole simili erano state spese anche dal cugino di un’altra vittima, Errol Lindsey, che aveva affermato quanto l’uscita di questa serie stesse traumatizzando ancora una volta chi, come lui, era stato coinvolto nel caso.

“Questo telefilm ci sta traumatizzando di nuovo ed è dura per tutti noi. Non sto dicendo a nessuno cosa guardare, ma siamo tutti molto arrabbiati per questo show. Si tratta di continuare a traumatizzare chi è stato coinvolto, e per cosa? Di quanti film, spettacoli, documentari abbiamo bisogno?”, aveva affermato.