Davide Astori: a due mesi dalla scomparsa parla la famiglia
Davide Astori: a due mesi dalla scomparsa parla la famiglia
Sport

Davide Astori: a due mesi dalla scomparsa parla la famiglia

Davide Astori
Davide Astori

Due mesi dopo la tragica morte di Davide Astori, la famiglia ringrazia tutti coloro che gli sono stati vicini

Sono ormai passati due mesi da quel tragico e inaspettato 4 marzo. Davide Astori è stato ricordato dai compagni della Fiorentina al termine della partita contro il Genoa, disputata domenica 6 maggio 2018. E’ stato difficile andare avanti, ricominciare da capo senza il capitano. E’ stato doloroso proseguire senza il compagno di una vita, il papà della propria bambina. Dopo due mesi dalla scomparsa di Davide, la famiglia ha ringraziato tutti i sostenitori, tifosi e non, per l’affetto donato.

Famiglia di Davide Astori: “Grazie”

“Grazie di cuore”: così comincia la lettera scritta dalla famiglia del calciatore della Fiorentina. Parole semplici che rispecchiano la personalità di Davide, con la sua dolcezza e la sua umiltà. La lettera, firmata Vittoria e Francesca Fioretti, è stata pubblicata nella mattinata di mercoledì 9 maggio 2018 sulla Gazzetta dello Sport e altri giornali sportivi.

In poche righe, la famiglia ha voluto ringraziare tutta Italia per l’affetto e la vicinanza dimostrata a partire da quella straziante mattina di domenica 4 marzo.

“Grazie. E’ una parola semplice ma unica, com’era Davide. Vorremmo dire grazie personalmente a tutti voi che ci siete stati vicini da quell’inatteso 4 marzo, ma siete talmente tanti che non sarebbe possibile”, così comincia la lettera di Francesca e Vittoria. Quindi prosegue: “Pertanto è così, com’era solito fare Davide con un sorriso e un forte abbraccio, che diciamo a tutti voi: grazie di cuore”.

Davide Astori

La Fiorentina ricorda Astori

Domenica 6 maggio 2018 la Fiorentina ha vinto a Marassi. Così, prima in campo poi negli spogliatoi, il loro capitano è stato ricordato con un omaggio da brividi.

Dopo il successo in rimonta sul campo del Genoa, i Viola hanno omaggiato Davide Astori, dopo due mesi dalla sua inaspettata morte. L’importantissima vittoria è stata dedicata al loro capitano. I festeggiamenti nello spogliatoio, accompagnati da un coro unanime (“C’è solo un capitano”), sono stati ripresi e postati sulla pagina Instagram ufficiale della squadra.

Davide Astori

Da quel terribile 4 marzo sono state tante le dediche rivolte ad Astori, da parte dei compagni di squadra e non solo. E’ stato spesso ricordato nelle interviste post partita e tanti sono stati gli omaggi sotto la curva dei tifosi della Fiorentina.

Quella di domenica è stata una vittoria importante per la squadra di Firenze. Negli spogliatoi ha festeggiato e cantato per Davide. Nel video si vedono i calciatori e l’allenatore Stefano Pioli. Questo gesto è stata l’ennesima dimostrazione di un gruppo resosi sempre più unito nel nome del loro capitano. A testimoniarlo, anche i numerosi tatuaggi dedicati ad Astori, sia da parte dei compagni sia di Pioli.

La famiglia del giovane calciatore non ha tardato a ringraziare pubblicamente tifosi e società. Intanto i genitori sono stati a Cagliari prima del match contro la Roma. I due hanno trascorso la mattinata con la squadra sarda, la prima ad aver fatto grande il piccolo Davide.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lux Rigenerata
129 €
325 € -60 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + All Over Shampoo
39.5 €
Compra ora
Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
43 €
86 € -50 %
Compra ora
Asia Angaroni
Asia Angaroni 838 Articoli
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.