×

Ddl Zan, Romeo (Lega): “Risponde a logiche di mercato, vogliono vendere smalto agli uomini”

il Ddl Zan risponde a logiche di mercato. Queste le accuse del senatore della Lega Romeo che affossato pesantemente il progetto di legge.

Ddl Zan Romeo

Nulla da fare per il Ddl Zan che finisce nuovamente allo scontro in Senato. Andato a monte ogni tentativo di mediazione, bisognerà attendere la discussione in aula fissata alle ore 16.30, ma c’è una frase che nel frattempo sta attirando numerosi polemiche ovvero quella pronunciata dal senatore della Lega Massimiliano Romeo che non ha esitato a definire il disegno di legge un mero strumento che risponderebbe a “logiche di mercato”.

“Lo sappiamo tutti che con il genere neutro è più facile vendere smalti anche agli uomini”, ha aggiunto il senatore leghista. 

Ddl Zan Romeo, Renzi: “Andiamo muro contro muro” 

La dichiarazione del senatore del carroccio è arrivata dopo che Renzi in un suo recente intervento aveva manifestato le sue perplessità circa il disegno di legge affermando che: “Abbiamo dimostrato che il calendario l’abbiamo fatto passare, ma ora andiamo al muro contro muro e la legge rischia davvero di naufragare”. 

Ddl Zan Romeo, approovata la calendarizzazione al 13 luglio 

Nel frattempo è stata approvata la calendarizzazione del provvedimento la cui discussione prenderà il via alle ore 16.30, una proposta che in più battute da parte di Lega e Forza italia era stato chiesto del tempo affinché venisse discussa la legge attraverso la posticipazione di una settimana al 20 luglio. 

A tal proposito il capogruppo di Italia Viva Davide Faraone ha dichiarato: “All’interno di Forza Italia esistono sensibilità diverse rispetto a questo testo, e per questo abbiamo chiesto che non venisse catapultato dalla Commissione all’Aula nel giro di una settimana.

In questo modo si costringe l’Aula a votare il testo senza poter presentare emendamenti”. 

Ddl Zan Romeo, Letta: “i voti ci sono” 

Nel frattempo il segretario del Partito Democratico Enrico Letta ha diffeso con forza il disegno di legge mettendo in evidenza  come i voti per andare avanti ci siano: “Il ddl Zan è stato calendarizzato. Quindi vuol dire che i voti ci sono. Allora in trasparenza e assumendosi ciascuno le sue responsabilità, andiamo avanti e approviamolo”. 

Ddl Zan Romeo, Salvini: “Accogliamo l’invito della Santa Sede”. 

Non ultimo il leader della Lega Salvini nel corso di un recente intervento ha invitato ad accogliere “l’invito della Santa Sede” dichiarando: “Accogliamo l’invito della Santa Sede, troviamoci entro domani e condividiamo insieme un testo che aumenti le pene per chi discrimina o aggredisce due ragazzi o due ragazze che si amano, la libertà di amare è sacra. Se da ddl Zan togliamo l’ideologia, il coinvolgimento dei bambini e l’attacco alla libertà di pensiero, intervenendo sugli articoli 1, 4 e 7, finalmente si smette di litigare e si approva una norma di protezione e civiltà”

Contents.media
Ultima ora