×

Decorare la propria casa con arredi in ferro battuto

default featured image 3 1200x900 768x576
repaint wrought iron patio furniture 800x800 199x300

Ferro battuto – che cos’è e perché usarlo per decorare la vostra cucina? Di solito quando si pensa al ferro battuto ci si immagina un cancello alto e minaccioso di fronte a un castello.

Oppure ci si ricorda di una panchina romantica nel parco. O magari si pensa a delle pentole di metallo nell’arredo di un ristorante. Sia per uso commerciale che per uso domestico, il ferro battuto ha una lunga storia e il suo impiego è molto diffuso oggi.

Il ferro battuto è una lega di ferro dura malleabile, duttile e può essere saldato facilmente. Il termine è stato usato nel corso della storia occidentale, più specificamente per prodotti di ferro lavorato, come quelli fabbricati da un fabbro.

Questo tipo di utilizzo del ferro risale ai tempi dei romani ed era molto popolare in Europa verso la fine del Seicento. Era adatto a essere usato in battaglia, ma anche quotidianamente nei negozi e nelle case. Era preferibile rispetto alla ghisa perché la ghisa era molto fragile.

Nell’Ottocento il ferro battuto era la forma più comune di metallo malleabile o pieghevole. Se ne ricavavano spade, posate, e altri tipi di lama.

Inoltre erano comunemente fabbricati col ferro battuto rivetti, chiodi, fili, catene, dadi, bulloni, ferri di cavallo, ringhiere, griglie e ornamenti vari. Nel 1860 questo metallo era molto usato nella fabbricazione di navi da guerra e ferrovie. La torre Eiffel in realtà è costruita con un tipo di ferro battuto chiamato ferro puddellato!

Ghisa, carbonio o acciaio dolce o acciao economico divennero più accessibili nel Novecento e causarono un graduale declino nella produzione di ferro battuto.

Le ultime fabbriche chiusero in Gran Bretagna nel 1974. La produzione di questo metallo richiede purtroppo una lavorazione complessa e costosa. Alcuni dei macchinari di produzione originariamente usati in Gran Bretagna sono ora conservati nel Museo di Ironbridge Gorge, nello Shropshire, in Inghilterra. E ‘ancora usato per splendidi progetti di restauro, impiegando rottami di ferro riciclato.

Oggi, quando si vedono pubblicizzati mobili da giardino in ferro battuto, potrebbero effettivamente essere fatti di acciaio dolce. La descrizione è ancora utilizzata perché gli arredi sono battuti (o lavorati) a mano. Questo metallo è usato oggi per realizzare decorazioni per la casa quali rastretalliere per le bottiglie di vino, per le pentole, tavoli, scrivanie, cancelli, letti, fioriere, portacandele, bastoni per tende, sgabelli. La, forza la bellezza e l’eleganza del ferro battuto lo rendono molto adatto a creare prodotti unici e belli.

Arredare la cucina con oggetti di ferro battuto aggiunge un fascino retrò alla vostra casa. Gli arredi in ferro battuto inoltre donano un tocco rustico alla vostra villa. Delle rastrelliere attaccate al soffito, o montate al muro, possono mettere in mostra pentole ed accessori, e inoltre aiutano a risparmiare spazio. Tali accessori da cucina possono essere semplici o elaborati, ornati con riccioli e volute, o classici ed eleganti. Il ferro battuto semplicemente nero è più comune, ma il metallo può facilmente essere verniciato con il colore adatto al vostro arredamento.

Il ferro battuto è un metallo vecchio stile ma è ancora oggi una scelta eccellente per la decorazione della casa grazie alla sua capacità di malleabilità, alla sua forza e alla varietà di impiego, sia all’aperto che nell’arredamento di interni. Gli oggetti come rastrelliere per le bottiglie di vino, per le pentole e le mensole di ferro battuto creeranno nella vostra cucina un’atmosfera rustica e di classe. Il ferro battuto è un metallo retrò che anche oggi è adorabile nella vostra casa!

Contents.media
Ultima ora