×

Deejay morta: scontro in udienza preliminare tra la Procura di Patti e i legali della famiglia (2)

default featured image 3 1200x900 768x576

(Messina) – E ancora: i legali hanno anche detto che dall'esame dei droni dei Vigili del fuoco "non si vede il bambino", "questo significa che il bambino è stato portato dopo da qualcuno" nel luogo in cui poi è stato ritrovato il 19 agosto.

Ma i resti del bambino erano nascosti dietro alberi e cespugli, tanto è vero che per liberare il corpicino era stato necessario l'intervento della forestale con numerosi decespugliatori. Infine è stato anche chiesto che venissero accertate "le responsabilità dei Vigili del fuoco", "che il 4 agosto hanno ripreso il corpo della donna con il drone senza accorgersene". La Procura, rappresentata dai pm Federica Urban e Alessandro Lio, ha ribattuto ai rilievi della famiglia.

Adesso si attende la decisione del gip Eugenio Aliquò che è attesa per i prossimi giorni. Si attende anche la decisione del gip sull'esame in 3D sul corpo della donna, che si trova anche in obitorio.

Contents.media
Ultima ora