×

Delicati e le diagnosi no vax: “Non andate in ospedale, il vaccino fa ammalare”

Giuseppe Delicati e le diagnosi no vax riportate nell'ordinanza di custodia cautelare chiesta dalla Procura ed emessa dal gip Pio a suo carico

Il dottor Giuseppe Delicati

Giuseppe Delicati e le sue diagnosi no vax finiscono al centro di intercettazioni in parte riportate da La Stampa: “Non andate in ospedale, il vaccino fa ammalare”. I dialoghi captati dai carabinieri sul medico arrestato per le esenzioni illegali dall’immunizzazione sono parte di un fascicolo presuntivo moto corposo.

In una di esse Delicati dice chiaramente ad un paziente che “il vaccino fa ammalare”. Ce n’è un’altra in cui il sanitario da tempo al centro di una vera bufera spiega di aver scoperto che in un ospedale “utilizzano reagenti per l’influenza, al posto di quelli per il Covid, facendo volutamente gonfiare i dati dei contagi, onde generare panico e allarmismo sulla popolazione”. 

Delicati e le diagnosi no vax sull’ospedale “inutile”

Insomma, il dottor Delicati, che è finito agli arresti per aver rilasciato certificati di esenzione dal vaccino con modalità da verificare in punto di diritto penale, consigliava ai pazienti affetti da Coronavirus di non andare in ospedale. E sosteneva che il vaccino facesse ammalare. L’ordinanza di custodia cautelare del Gip Edmondo Pio lo spiega chiaramente. Fa particolare fede probatoria presuntiva l’intercettazione sul signor Luigi Giorgianni, morto il 12 gennaio scorso a causa delle complicazioni derivate da Covid. 

Il caso del signor Giorgianni

C’è un dialogo fra figlio Andrea e Delicati: “Ma tu dici che continuiamo a non andare in ospedale?”. E il medico: “Certo, è normale non c’è bisogno di andare in ospedale. Fa la terapia iniettiva e il cortisone che vanno bene hai capito? Poi lui fa anche l’eparina, quindi è coperto!”. Andrea: “E però mi sono preoccupato perché con tutto l’ossigeno attaccato lui ha 82”. 

Contents.media
Ultima ora