×

Demoncandy presenta “Nana”: “A metà tra amore e rabbia è nato il mio nuovo singolo”

Nell’intervista demoncandy presenta "Nana" e sulla sua canzone dichiara: “È nata quasi per caso, in un momento in cui ero innamorato perso e arrabbiato".

demoncandy nuovo singolo Nana

Giovane e talentuoso, demoncandy è un cantante della scena underground che presenta nell’intervista il suo nuovo singolo, “Nana”. Una canzone nella quale ci sono i suoi 20 anni, gli amori spezzati, le emozioni contrastanti, i pensieri che logorano e la voglia di svagarsi.

C’è anche la necessità di liberarsi dei problemi che pesano come macigni e imparare ad assaporare la bellezza più divertente dell’essere solo un ragazzo. Alla contentezza per il suo nuovo singolo, demoncandy – al secolo Emanuele Cogoni – ha svelato l’entusiasmo per i suoi prossimi progetti.

demoncandy presenta il suo nuovo singolo, “Nana”

“Nana”, il nuovo singolo di demoncandy che arriva a distanza di pochi mesi da “Ansia sociale”, è prodotto da Mr.

Monkey, tra i musicisti e produttori italiani più talentuosi della nuova generazione (già produttore di brani per Ernia, Madame e Tredici Pietro, tra gli altri). A tal proposito, ha commentato: “Da colleghi siamo ormai quasi fratelli. Andando avanti insieme, sono sicuro arriveranno anche delle hit. La sua presenza può darmi qualcosa in più. Non ho mai studiato in musica, mi trovo molto bene avendo al mio fianco chi ha un grande background musicale, perché imparo tantissimo”.

“Nana” è un brano punk rock il cui titolo rimanda all’omonimo e celebre manga di Ai Yazawa. Riflettendo sul suo rapporto con la musica, che vuole sia il suo mestiere, il giovane autore si è lasciato andare a un flusso di pensieri. Così ha intrapreso un viaggio introspettivo sulle sue passioni, su quello che vuole e sulla sua identità artistica.

Come racconta nella canzone, la sua è un’anima dannata per via dell’ansia sociale che lo attanaglia, ma che viene pacata dal grande cuore di chi insegue sempre il proprio sogno. Il sound è caratterizzato dal beat incalzante della batteria e della chitarra, che conferiscono al singolo un impatto sonoro adrenalinico.

Spiegando il progetto che ha dato vita alla sua nuova canzone, “Nana”, demoncandy ha aggiunto: “È nata quasi per caso, in un momento in cui ero innamorato perso e arrabbiato”. Un contrasto vivo e diffuso, una sensazione nella quale in tanti si possono trovare: “Nel brano mando un messaggio preciso a chi mi ascolta: “Sta andando male, sei arrabbiato, però devi stare tranquillo perché andrà tutto bene”. Al momento non mi brucia il cuore come sempre. Sarà l’inverno, ma mi sento più freddo. Passerà questo periodo più arido e glaciale, la primavera tornerà a darmi forza”.

demoncandy nuovo singolo Nana

Grazie a “Nana” si è spogliato dei suoi sentimenti e “ho voluto mostrare agli altri cosa c’è dentro di me. Con ogni mio brano svelo qualcosa in più su me stesso”, ha confidato. “La musica per me è l’unico metodo per raccontarmi”, ha aggiunto.

I prossimi progetti

Classe 1998, demoncandy è nato a Cecina, in Toscana. È cresciuto in provincia di Livorno dove ha iniziato a fare musica da quando aveva 16 anni. Dopo la pubblicazione del suo primo lavoro, “Maka Maka”, si è fatto notare nella scena underground italiana ed è riuscito a ritagliarsi un proprio spazio nel panorama SoundCloud italiano, dove è attualmente riconosciuto e rispettato da gran parte degli utenti. Con il suo tormentone intitolato “thot”, si è conquistato la finale di DreamHit, il primo social talent in Italia, ottenendo così maggiore visibilità agli occhi delle case discografiche. Nel 2021, dopo la firma di un contratto di management con l’agenzia Doom Entertainment e un contratto discografico con Polydor/Universal Music, ha pubblicato il suo primo singolo, “Ansia sociale”.

“Nana” è il nuovo brano, ma demoncandy ha altri progetti nel cassetto. In particolare, per la gioia dei fan, ha svelato: “Sto scrivendo, ho un EP in programma anche se deve ancora prendere forma. Sono entusiasta, sarà un bel viaggio”.

Contents.media
Ultima ora