×

Denise Pipitone, il messaggio della madre: “Verranno a chiedere scusa per quello che abbiamo subito”

Nuovo messaggio della madre di Denise Pipitone. La signora Piera Maggio se l'è presa con chi in questi anni ha diffuso illazioni sulla sua famiglia.

denise pipitone messaggio madre

Nuovo messaggio social per Piera Maggio, la madre di Denise Pipitone che da quasti 17 anni è in cerca della figlia scomparsa. Nella giornata di sabato 22 maggio la donna ha infati pubblicato sui propri account poche righe in cui si scaglia controlo coloro che in tutti questi anni non hanno fatto altro che lanciare illazioni e insinuazioni contro la famiglia della piccola Denise, il cui caso è stato recentemente riaperto dalla procura di Marsala.

Denise Pipitone, il nuovo messaggio della madre

Nel breve post apparso sui social si può infatti leggere: “Denise amore puro. Ci sarà il giorno in cui alcuni Verranno a chiederci scusa, forse sarà troppo tardi! Scusa, per tutto quello che abbiamo subito in questi anni, illazioni, allusioni, soprusi, angherie, bugie, mancanza di rispetto e tanto altro”. Il messaggio della donna arriva poche ore dopo la notizie dell’inserimento di due nuovi indagati nell’inchiesta della procura di Marsala: l’ex moglie di Pietro Pulizzi, Anna Corona, e Giuseppe Della Chiave, nipote del testimone oculare sordomuto Battista Della Chiave.

Denise Pipitone, il messaggio della madre e le precedenti dichiarazioni

In precedenza la signora Piera Maggio aveva commentato con durezza la diffusione della notizia dei due nuovi indagati: “Ho appreso la notizia da una trasmissione televisiva, lo trovo aberrante, anche per gli stessi indagati. Lasciamo che la Procura di Marsala faccia il suo lavoro. Se fosse confermata, ancora una volta, dopo 17 anni si tornerebbe a indagare sulle stesse persone coinvolte in un primo momento nella vicenda.

Insomma, sempre la stessa direzione. Quello che noi ci auguriamo è di ritrovare Denise, che si faccia luce finalmente su questa storia e si possa arrivare alla verità”.

Denise Pipitone, il messaggio della madre e le parole dell’avvocato Frazzitta

Simili parole anche da parte dell’avvocato Giacomo Frazzitta, che ai microfoni dell’AdnKronos ha dichiarato: “Abbiamo appreso la notizia dalla tv. Mi dispiace che possano esserci simili violazioni del segreto istruttorio non solo per noi, ma anche per gli stessi indagati, sempre che sia vero”. Una fuga di notizia che ha lasciato basito l’avvocato: “Conosco la riservatezza e la serietà del procuratore Pantaleo. È un’eccellenza della magistratura italiana, una persona illuminata, di grande serietà e compostezza, con grande rispetto per le parti. Mi dispiaccio per lui che sono sicuro essere assolutamente estraneo a una simile violazione del segreto istruttorio”.

Contents.media
Ultima ora