×

Denise Pipitone, lo sfogo di Massimo Lopez: “Manipolare il dolore è reato”

Massimo Lopez si è unito al coro di solidarietà nei confronti di Piera Maggio e ha espresso la sua indignazione verso il caso di Olesya Rostova.

Denise Pipitone Massimo Lopez

Nelle ultime settimane il caso di Denise Pipitone è tornato con prepotenza a imporsi sulle prime pagine della cronaca per via della vicenda di Olesya Rostova, una ragazza che si è ipotizzato potesse essere proprio la figlia di Piera Maggio.

Denise Pipitone: lo sfogo di Massimo Lopez

Il clamore mediatico suscitato dal caso di Olesya Rostova ha suscitato polemiche e commenti. Anche l’attore Massimo Lopez si è unito al coro d’indignazione contro il caso della ragazza russa che, stando alle ultime indiscrezioni, sarebbe addirittura arrivata a fingere l’abbandono da parte dei suoi genitori solo per ottenere visibilità.

“Mi strigo forte a Piera Maggio mamma di Denise, per questo immenso dolore senza tregua. Manipolare i sentimenti di una mamma che da oltre vent’anni non perde la speranza di ritrovare sua figlia, ma mio giudizio è un reato gravissimo”, ha scritto Massimo Lopez, manifestando la sua solidarietà a Piera Maggio, madre di Denise Pipitone.

Durante questi lunghi anni seguiti alla scomparsa di Denise, Piera Maggio non ha mai smesso di sperare di poter ritrovare sua figlia. In merito alla vicenda di Olesya Rostova lei stessa aveva dichiarato di essere “cautamente speranzosa“. Il test del DNA ha infine smentito che potesse trattarsi di Denise Pipitone.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora