×

Denise Pipitone, Piera Maggio: “Vogliamo la verità, non abbiamo mai smesso di cercare”

Piera Maggio è intervenuta per commentare la nascita della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla scomparsa della figlia Denise Pipitone.

denise pipitone piera maggio

“Oggi posso dire che lo Stato finalmente c’è e si sta occupando di questa vicenda in modo concreto e preciso”, sono queste le parole pronunciate da Piera Maggio in occasione della conferenza stampa per la presentazione della Commissione parlamentare d’inchiesta per Denise Pipitone, sulla cui scomparsa la procura di Marsala ha recentemente riaperto le indagini: “Spero che questa commissione d’inchiesta venga accolta da tutti i gruppi parlamentari, non c’è dietro una bandiera politica.

Denise è la bambina di tutti gli italiani e le è stata tolta l’identità”.

Denise Pipitone, Piera Maggio: “Oggi lo Stato finalmente c’è”

Nel corso della conferenza stampa, la madre della bambina ha voluto ringraziare i parlamentari che hanno spinto affinché venisse creata la Commissione parlamentare d’inchiesta: “Ringrazio l’onorevole Morani per avere colto questo mio grido di madre sofferente e l’onorevole Miceli per aver dato voce a quello che in diciassette anni è stato il mio calvario.

Non sappiamo dove la mia piccola sia stata portata, da diciassette anni lottiamo ancora per lei cercando di trovarla e facendo sì che si faccia luce sulla vicenda. Denise non è scomparsa da sola, non l’hanno portata via gli alieni. L’ha presa una mano vigliacca e portata via dal nostro affetto”.

Denise Pipitone, Piera Maggio: “Non abbiamo mai smesso di cercarla”

Piera Maggio ha poi concluso il suo intervento parlando anche del contributo dai dai media al proseguimento delle indagini sulla piccola Denise: “Avete visto come sono andate le indagini, avete potuto constatare quella che era la nostra disperazione.

Voglio ringraziare i media che hanno contribuito a far sì che questo tam tam non finisse in questi anni. Noi abbiamo cercato di portare avanti una verità e soprattutto una giustizia. Si sono avvicendati 11 magistrati diversi, ognuno prendeva i suoi fascicoli e li chiudeva lì. Quello nuovo arrivava e non conosceva i fatti. Vogliamo la verità non abbiamo mai smesso di cercare nostra figlia. Chiediamo allo Stato di far luce e di capire se si poteva fare molto di più”.

Denise Pipitone, Piera Maggio presente alla presentazione della Commissione d’inchiesta

L’idea di istituire una Commissione d’inchiesta che faccia luce sulla scomparsa di Denise Pipitone era venuta alla parlamentare del Partito Democratico Alessia Morani, che a tal proposito aveva dichiarato: “La storia di Denise Pipitone, una bambina di allora soli quattro anni, è ormai quasi simbolica, e non può più essere lasciata in balia di sensazionalismi, false piste, connivenze e opacità”.

Contents.media
Ultima ora